Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 23 Gennaio 2015

Bookmark and Share

Cinema: il Festival internazionale di Rotterdam in diretta a Cinemazero e al Visionario

"Speed Walking" di Niels Arden Oplev

Udine e Pordenone (--) - La scena cinematografica regionale si trova, ancora una volta, al centro della scena europea: Cinemazero e Visionario sono infatti 2 delle 4 sale italiane di qualità scelte dal 44° Festival internazionale di Rotterdam per ospitare il super evento "IFFR Live!".

Sabato 24 e domenica 25 gennaio, a Pordenone, e martedì 27 e mercoledì 28 gennaio, sia a Udine sia a Pordenone, il pubblico friulano potrà dunque vivere in diretta una delle manifestazioni più applaudite (e, va detto, più cool) del vecchio continente. Non solo ammirando 4 film in anteprima assoluta, ma anche percorrendo il red carpet assieme a tutti i protagonisti e partecipando poi via Twitter ai dibattiti che seguiranno le proiezioni (hashtag: #IFFRlive e #livecinema)!

Da sempre attentissimo alla cultura del nuovo, il Festival di Rotterdam ha dunque sviluppato pienamente il concetto stesso di connessione: tanto sul piano tecnico, attraverso lo streaming e le piattaforme vod-video on demand, quanto sul piano semantico, attraverso la potente sfera social. Una connessione che, appunto, rilegge e attualizza l’ormai abusatissima formula del “villaggio globale”.

IFFR Live parte sabato 24 e domenica 25 a Pordenone, rispettivamente con Atlantic di Jan-Willem van Ewijk (un surfist e un viaggio epico, tra amore e linee d’ombra da superare) e Erbarme Dich – Matthaus-Passion Stories di Ramon Gieling (un labirinto narrativo che si snoda attorno alla meravigliosa Passione di San Matteo di Bach). La doppia sessione di martedì 27 e mercoledì 28, a Udine e Pordenone, vedrà invece scorrere sul grande schermo Speed Walking di Niels Arden Oplev (il regista danese di Uomini che odiano le donne, questa volta alle prese con una commedia agrodolce e brillante) e The Sky Above Us del regista olandese Marinus Groothof, classe 1979 (un toccante dramma contemporaneo che si svolge durante il bombardamento di Belgrado nel 1999).

La selezione 2015 del Festival di Rotterdam, che si è aperto il 21 gennaio e si chiuderà il 1° febbraio, comprende oltre 500 titoli complessivi (tra fiction, documentari, cortometraggi) provenienti da 60 paesi. Durante le 12 giornate di programmazione, centinaia di registi e artisti presenteranno i propri lavori a un pubblico di svariate migliaia di persone e a ben 2.400 professioniIFFR Livesti dell’industria cinematografica. Grazie alle novità del digitale quest’anno sarà possibile unirsi a loro, stando nel proprio cinema di fiducia.

Le prevendite sono già attive sia a Cinemazero (per i 4 film) che al Visionario (per i 2 film del 27 e del 28 gennaio).


INFO/FONTE:
Ufficio Stampa/CEC
Cinemazero Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>