Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 04 Dicembre 2014

Bookmark and Share

Casa della Musica: tre appuntamenti dedicati ai bambini il 6, 7 e 12 dicembre

La musica dello Gnomo Mirtillo

Trieste (TS) - Il Festival di Musica per bambini ospita volentieri sotto il proprio comodo “cappello” le attività per bambini di tutto l’anno. E aspettando Natale a Casa della Musica si organizzano tre appuntamenti dedicati alle famiglie e ai più piccoli, ma anche ai curiosi e ai musicisti tutti.

Si tratta di incontri laboratoriali, che da sempre costituiscono nella struttura triestina fonte di grande interesse per il pubblico dei bambini: sabato 6 dicembre e domenica 7 dicembre, alle 11, a Casa della Musica torna in scena un vero “must” della Scuola e del Festival di musica per bambini: “La musica dello Gnomo Mirtillo”, una produzione fortunatissima di musicisti e insegnanti “targati 55” (è recente il grande successo di Mirtillo all’evento “Odorosa” a Ravenna), è protagonista di due matinée.
Come sempre Fata Ornella (Ornella Serafini) è alla ricerca della nuova casa per il piccolo gnomo, e si imbatte nei paesaggi sonori più diversi, negli amici più strani e nel bosco notturno. Accanto a lei la musica e gli strumenti di Marco Vattovani (batteria), Daniele Dibiaggio (pianoforte), Vincenzo Stera (fiati e percussioni) e Andrea Zullian (contrabbasso). “La Musica dello Gnomo Mirtillo” è anche un libro illustrato con CD interattivo, edito da Comunicarte Edizioni. L’ingresso al laboratorio è di 5 euro (Informazioni e prenotazioni: via dei Capitelli 3, a Trieste - TEL. +39 040 307309).

Per venerdì 12 dicembre, invece, alle 18, è atteso nell’Auditorium l’arrivo di un nuovo personaggio, “Pik Badaluk nato Mampampe”, un laboratorio di parole e musica nato da un libro, appena stampato dall’Editoria Antiquaria “Drogheria 28” di Trieste, e firmato da Giorgio Tumanischvili. A proporre le letture dal nuovo volume insieme ai bambini è Diego Chersicola, e della parte musicale si occupa invece il maestro Marco Ballaben. L’entrata è libera, per bambini, famiglie e … curiosi!


INFO/FONTE: Ufficio Comunicazione Casa della Musica di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>