Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 11 Ottobre 2014

Bookmark and Share

Nuovo doppio appuntamento per il ciclo di incontri "Storia in città 2014"

Raoul Pupo

Trieste (TS) - Lunedì 13 ottobre, alle ore 17.30, a Palazzo Vivante, appuntamento con il ciclo di incontri “STORIA IN CITTA'” dedicato a “La questione di Trieste”. L'incontro-lezione avrà come relatore Raoul Pupo, docente di Storia Contemporanea all'Università di Trieste e verterà sul tema specifico “Dal Trattato di pace al Memorandum di Londra”.

Mercoledì 15 ottobre, sempre alle 17.30, nell'Auditorium del Museo Revoltella, per il ciclo dedicato invece a “Resistenze e guerre civili in Europa”, Patrick Karlsen dell'Università di Trieste, e Nevenka Troha, dell'Istituto di Storia contenporanea di Lubiana, parleranno di “Resistenza Italiana e Movimento di liberazione jugoslavo nella Zona di occupazione Litorale adriatico”.

Con i due cicli di incontri “La questione di Trieste” e “Resistenze e guerre civili in Europa”- organizzati da Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Trieste (DISPES) assieme a Istituto per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia (Irsml), Istituto regionale per la cultura istriana, fiumana e dalmata e Deputazione di storia e patria per la Venezia Giulia, Università Popolare, Opera Figli del Popolo, in coorganizzazione con il Comune di Trieste – si torna a focalizzare l'attenzione su temi di storia contemporanea coniugando la dimenzione generale con quella locale, nell'ottica di favorire l'integrazione e lo sviluppo delle conoscenze avvalendosi dei migliori studiosi in materia, tra cui: Raoul Pupo, Roberto Spazzali, Joze Pirjevec, Patrick Karlsen, Diego D'Amelio, Daniele Andreozzi, Guido Rumici, Massimo Bucarelli, Cesare La Mantia e molti altri ancora.

Gli argomenti trattati nel corso degli incontri – articolati in 10 appuntamenti di 2 ore ciascuno - vogliono mettere a fuoco in particolare alcuni eventi significativi per la storia della comunità nazionale e locale come il 60° del ritorno di Trieste all'Italia e il 70° della Resistenza, offrendo ai cittadini un percorso di conoscenza senza retoriche e ritualismi.

INFO/FONTE Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>