Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 07 Luglio 2014

Bookmark and Share

Cresce l'attesa a Trieste per il concerto di John Fogerty in piazza Unità d'Italia

John Fogerty

Trieste (TS) - La musica dei Creedence Clearwater Revival, reinterpretata dal suo storico leader e front man, John Fogerty, voce della musica a stelle e strisce degli anni Sessanta e Settanta (capace di vendere oltre 100 milioni di copie in carriera, che gli hanno fruttato 18 Dischi d'Oro, 10 Dischi di Platino, un Grammy Award e l’inclusione nella Rock & Roll Hall of Fame) approda, dopo Milano, mercoledì 9 luglio a Trieste, per un unico esclusivo live in tutto il Nordest Italia, che si svolgerà nella splendida piazza Unità d’Italia, con inizio alle 21.30.

Organizzato da Azalea Promotion e Zedlive, in collaborazione con il Comune di Trieste, la Regione Friuli Venezia Giulia e inserito nel pacchetto “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG, il concerto, nei suoi ultimi dettagli, è stato presentato lunedì 7 luglio nel corso di una conferenza stampa, svoltasi in municipio, alla quale è intervenuto il sindaco Roberto Cosolini. “Non abbiamo dati sulla provenienze di pubblico da fuori Trieste -ha detto il primo cittadino- ma un certo significativo flusso turistico, anche se non come quello dei Pearl Jam, e previsto per dopodomani, anche in considerazione del fatto che sarà l'unico appuntamento per il Nordest”.

Il sindaco ha ricordato inoltre alcuni aspetti logistici, volti ad accogliere al meglio l'importante evento musicale. Una specifica ordinanza prevede tra l'altro, dalle ore 7.30 di domani, martedì 8, alle ore 12.00 di giovedì 10 luglio, l’istituzione del divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli laddove non già esistente, in via Muda Vecchia (tutta) ambo i lati (eccetto stallo disabili). Dalle ore 20.00 dell' 8 alle ore 08.00 del 10 luglio sarà inoltre istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli in largo Granatieri sugli stalli a pettine posti sotto il palazzo dell’Anagrafe. Dalle ore 21.00 alle ore 24.00 di mercoledì 9 luglio sarà in vigore il divieto di transito per tutti i veicoli (compreso i mezzi della Trieste Trasporti ed i taxi) in Riva Del Mandracchio e Riva Caduti per l'Italianità, nel tratto compreso tra via Mercato Vecchio e piazza Tommaseo.

Dalle 12.00 alle 24.00 sempre di mercoledì 9 sarà istituito il divieto di transito pedonale progressivo in piazza dell’Unità d’Italia, con chiusura dei tre seguenti varchi: fronte di piazza dell’Unità d’Italia nel tratto compreso tra il palazzo della Prefettura ed il palazzo della Regione FVG; varco di accesso posto in corrispondenza di Passo di piazza Antonio Fonda Savio; varco di accesso posto in corrispondenza di via dell’Orologio tra il palazzo della Regione FVG e l’albergo Duchi d’Aosta. Ancora dalle dalle ore 18.00 alle ore 24.00 di mercoledì 9 luglio sarà istituito il divieto di transito pedonale progressivo in piazza dell’Unità d’Italia con chiusura dei seguenti varchi: volti posti sotto il palazzo del Municipio; varco di accesso posto in corrispondenza di via dello Squero Vecchio prima di accedere a piazza dell’Unità d’Italia; varco di accesso posto in corrispondenza di Capo di piazza Mons. Santin; varco di accesso posto in corrispondenza di Capo di piazza Gianni Bartoli. Provvedimenti in linea di viabilità potranno essere adottati dal personale della Polizia locale presente sul posto secondo le necessità riscontrate al momento.

I biglietti per quello che si annuncia come uno degli eventi più importanti dell’estate musicale regionale sono ancora disponibili nei punti vendita Ticketone, Eventim, Oeticket e Azalea Promotion e lo saranno anche alla biglietteria del concerto, nei pressi del Teatro Verdi, a partire dalle 17.00 di mercoledì, mentre le porte saranno aperte dalle ore 19.30.

Emerge intanto qualche particolare in più relativamente a quello che sarà il live vero e proprio di Fogerty, di certo contraddistinto per larga parte dai successi intramontabili dei CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL, band che ha scandito il ritmo di due decenni della musica mondiale. Nelle prime date del nuovo tour larga parte della scaletta è stata dedicata alla storica band che lo stesso Fogerty ha reso grande. Non mancano vere e proprie perle firmate Creedence, come “Fortunate Son”, “Proud Mary”, “Born on the Bayou”, “Who’ll Stop the Rain”, “Susie Q”, la meravigliosa “Have you Ever Seen the Rain” e molte altre, canzoni diventate veri e propri inni per diverse generazioni. Con questa band John Fogerty ha firmato 7 album in studio, l’ultimo è stato “Mardi Gras” del 1972, e numerosi album live e raccolte. Dopo lo scioglimento dei Creedence, Fogerty ha intrapreso una luminosa carriera solista che lo ha consegnato alla storia come uno degli artisti più influenti della musica mondiale. Lo scorso mese di maggio Fogerty ha pubblicato il suo ultimo disco, "Wrote a Song for Everyone", raccolta di suoi passati successi ri-registrati con ospiti d'eccezione come Foo Fighters, Bob Seger, Keith Urban, Miranda Lambert e Tom Morello. "Ho incoraggiato ognuno degli artisti coinvolti nel progetto a proporre una loro personale versione della mia canzone, anziché limitarsi a rifare quella che io ho inciso in passato” - ha commentato Fogerty. L’ex leader dei Creedence Clearwater Revival prepara ora il suo grande ritorno in Italia per due imperdibili live, tra cui quello di Piazza Unità a Trieste di mercoledì 9 luglio, concerto che sicuramente richiamerà un grande numero di fan da fuori regione e anche dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia.

Per informazioni sul concerto: Azalea Promotion, tel. 0431 510393 www.azalea.it, info@azalea.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>