Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

 

Cultura > Musica > 03 Luglio 2014

Bookmark and Share

26 coristi e 7 strumentisti del Tartini al concerto di Redipuglia diretto da Muti

Allievi del Conservatorio Tartini

Trieste (TS) - Con una significativa rappresentanza di 26 coristi e 7 strumentisti ad arco, il Conservatorio Tartini di Trieste prenderà parte al grande concerto di Redipuglia in programma domenica 6 luglio, per la direzione del Maestro Riccardo Muti. Il grande coro del concerto sarà infatti integrato dal Coro accademico del Conservatorio Tartini guidato dal docente preparatore Walter Lonigro, mentre i sette musicisti saranno inseriti nelle file dell'Orchestra.

Il Conservatorio Tartini, diretto da Massimo Parovel, con 88 docenti in organico e 630 studenti iscritti ai corsi accademici vanta una percentuale studenti - popolazione altissima, pari al 26,77 % rispetto al rapporto col territorio. Il Coro Accademico del Conservatorio di Trieste iniziava la sua attività esterna al Conservatorio nel 1980 sotto la guida del compositore e musicista Giampaolo Coral, per unire le finalità didattiche ad un forte impegno musicale sul territorio. Il Coro è stato ospite di importanti Festival in Spagna, Paesi Baschi, Svizzera, Slovenia, Croazia, Serbia, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacca, esibendosi sia a cappella che con l’orchestra. Dal 2001 il Coro è diretto da Walter Lo Nigro e dal 2009 assume la denominazione di Coro Accademico, raccogliendo i migliori cantori del Conservatorio e lavorando di concerto con la classe di Direzione di Coro di Adriano Martinolli.

Sotto la direzione di Riccardo Muti nel 2010 il Coro Accademico ha cantato assieme ai Cori Accademici di Lubiana e Zagabria il Requiem di Cherubini per il memorabile concerto in Piazza Unità d’Italia, alla presenza di tre capi di Stato, in diretta radiofonica e con la ripresa televisiva della RAI. Da più di dieci anni lo studio sistematico del repertorio bachiano, con accompagnamento strumentale o meno, rappresenta uno dei punti centrali dello studio del Coro, essendo un momento di straordinaria crescita per tutti gli allievi che vi prendono parte.

Leggi le Ultime Notizie >>>