Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 23 Maggio 2014

Bookmark and Share

Alla Feltrinelli di Udine si presenta il volume “Risuonanze. Incontri di nuove Musiche”

Risuonanze. Incontri di nuove Musiche

Udine (UD) - Il volume “Risuonanze. Incontri di nuove Musiche”, edito da L’Orto della Cultura, che viene presentato sabato 24 maggio, alle 18 alla Feltrinelli di Udine, accompagna l’omonima rassegna di musica contemporanea che si svolge a Tricesimo, Tarcento, Trieste e Monfalcone tra il 31 maggio e il 2 giugno 2014. Il libro, viva testimonianza di un festival unico a livello nazionale, che espone – con la musica dal vivo – il reale “stato dell’arte” della musica contemporanea a livello internazionale, presenta alcuni contributi strettamente legati all’approccio della rassegna nel merito del contemporaneo.

Al centro del libro, così come della rassegna, è la comprensione della musica (di quella contemporanea in particolare): lo scopo dell’ascolto e delle proposte di “Risuonanze” sta nel segnare la strada all’ascoltatore verso un rapporto più flessibile, dinamico e soprattutto libero con questo genere di espressione artistica. Una testimonianza viva del fatto che la Musica Contemporanea è PER TUTTI e che l’ascolto di esso dipende unicamente dalla disponibilità di compositori, interpreti e ascoltatori.

Enrico Fubini (una delle firme più autorevoli della critica estetica musicale in Italia e non solo), ma anche Nicola Buso, Susanna Pasticci, Rino Alessi e Giacomo Fronzi, sono i nomi che hanno individuato e analizzato, nel volume, il “problema” che attanaglia la musica contemporanea, i suoi fautori, i fruitori e un suo ipotetico “mercato”: la “distanza”, che per vari motivi e su varie dimensioni, si instaura tra la musica contemporanea e coloro che ne fruiscono. E soprattutto analizzano e spiegano come rassegne musicali live come Risuonanze e i dibattiti che seguono i concerti (dei conviviali simposi con la partecipazione di interpreti e addirittura con gli stessi autori dei brani) possano essere un veicolo ideale nei confronti di una musica ancora troppo temuta.

L’ingresso alla presentazione del volume è libero. Anche tutti gli appuntamenti della rassegna sono a ingresso libero.

Leggi le Ultime Notizie >>>