Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 15 Maggio 2014

Bookmark and Share

"Eccentriche Visioni": ultimi due appuntamenti al Miela per il compleanno di Satie

Coro Polifonico di Ruda

Trieste (TS) - Venerdì 16 maggio, alle ore 20.00 al Teatro Miela, “Miroirs - Hommage à Satie” il Dipartimento di Pianoforte del Conservatorio “G. Tartini” di Trieste rende omaggio a Satie con una maratona che comprende opere composte dai massimi autori europei e statunitensi del 1900 .
L’originale linguaggio di Eric Satie rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per le avanguardie. Riflessi (Miroirs) della sua poetica e della sua scrittura armonica si possono cogliere, infatti, non solo nei contemporanei Ravel, Faurè, Debussy e Stravinskij ma anche in Maestri del XX secolo come Ligeti e Boulez, oltre che nella tradizione americana fino a Cage.

Sabato 17 maggio, alle ore 21.00 (giorno del compleanno), il Coro Polifonico di Ruda presenta “Canti Rocciosi ed altre visioni”, il pianista Matteo Andri, i violinisti Nicola Mansutti e Lucia Clonfero, la violista Daniela Bon, il violoncellista Antonio Merici e il fisarmonicista Alekander Ipavez per la direzione di Fabiana Noro. Il concerto sarà tutto da gustare. Saranno presentati I canti rocciosi di Giovanni Sollima nella riduzione per quartetto d’archi e fisarmonica del triestino Daniele Zanettovich. Nell’intermezzo due ‘notturni’ di Satie nell’interpretazione di Andri, pianista particolarmente richiesto dai principali teatri italiani e stranieri. I canti rocciosi sono stati composti per festeggiare l’entrata nel patrimonio dell’Umanità-Unesco delle Dolomiti, ma ben presto sono assurti a emblema e simbolo di tutte le montagne italiane.
Si ringrazia Bluenergy Group che con il suo contributo ci ha permesso di offrire agli spettatori la possibilità di vedere questo concerto gratuitamente.

INFO: www.miela.it

Leggi le Ultime Notizie >>>