Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 09 Maggio 2014

Bookmark and Share

Mare Nordest 2014: Folco Quilici presenta il lungometraggio “Oceano”

Folco Quilici

Trieste (TS) - Proseguono nel cuore di Trieste, lungo il Canale di Ponterosso, gli appuntamenti con Mare Nordest: la manifestazione organizzata da Trieste Sommersa Diving, con la collaborazione del Comune di Trieste, dedicata agli appassionati del mare, alle curiosità degli abissi, alle attività subacquee e alla cura dell'ambiente. Torna sabato 10 maggio l'appuntamento con uno degli eventi di punta di Mare Nordest: la pulizia dei fondali del Canale di Ponterosso, che vedrà coinvolti, a partire dalle 9.30, una ventina di sub. L'evento potrà essere seguito in diretta grazie alle immagini che il robot sottomarino Rov proietterà su di un maxi schermo. L'operazione “canale pulito” nella scorsa edizione ha riportato a galla quasi due tonnellate di rifiuti gettati con incuria nelle acque del Canal Grande (nel solo tratto che va da via Roma al Ponte Curto) tra questi anche cerchioni, segnali stradali, sedie, tubi, cassette, e persino un carrello della spesa.

Fra gli ospiti più attesi Folco Quilici esploratore e indagatore degli abissi che presenterà, sabato 10 maggio ore 16 palazzo Gopcevic, il suo lungometraggio “Oceano” da poco restaurato. La storia di un giovane polinesiano che su di una imbarcazione di fortuna inizia un viaggio pieno di avventure per andare a piantare l'albero del pane su di una fantomatica isola. Un storia che si intreccia tra le bellezze della Polinesia e quelle dell'Oceano Pacifico.

L'acquariologia approda a Mare Nordest nelle giornate di sabato e domenica con due presentazioni di una innovativa centralina di controllo: quella della tecnologia tutta italiana progettata da Aquatronica, leader mondiale di settore. Un sistema sofisticatissimo, che permette di sorvegliare e custodire i propri pesci, preservando l'ottimale equilibrio dell'ecosistema degli acquari, persino stando agli antipodi, semplicemente collegandosi alle sonde preinstallate e monitorando la correttezza dei valori e dei dosaggi. Due dimostrazioni di questa nuova possibilità per gli appassionati di aquariologia saranno offerte sabato e domenica, alle 13 nel Gazebo centrale di Mare Nordest, a cura dei progettisti Massimo Brandi e Marco Besi, in sinergia con Acquari Zen Trieste.

La giornata di sabato 10 maggio si aprirà alle 9 con la gara di fotosub della Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee (FIPSAS) nello specchio d'acqua della Diga Vecchia valida per le qualificazioni del Campionato Italiano. Alle 11 sarà la volta dello spettacolo messo in scena dalle moto d'acqua che si avventureranno in una serie di esibizioni nelle acque antistanti le Rive triestine. Gli esperti della Capitaneria di Porto alle 12 racconteranno come si opera in situazioni di pericolo nelle operazioni di ricerca e di salvataggio in mare. Mentre alle 15 nel convegno con Luciano Ditri e Adriano Rinaldi si parlerà del “Trattamento del subacqueo incidentato” (corso di formazione che prevede dei crediti formativi per gli istruttori FIPSAS).

Tornano a Mare Nordest due ospiti le cui avventure non sono passate inosservate:Michael Rutzen famoso in tutto il mondo per essere una delle poche persone ad immergersi senza la protezione delle gabbie per incontri ravvicinati con gli squali bianchi del Sudafrica e la biologa marina Sara Andreotti che dal 2009 lavora al suo fianco. Con i due esperti alle 17 si scopriranno da vicino gli squali di notte. Il mondo degli abissi visto attraverso la storia sarà al centro dell'incontro con Stefano Caressa che alle 18 presenterà Archeologia subacquea, appuntamento che chiude gli incontri della seconda giornata di Mare Nordest.

Leggi le Ultime Notizie >>>