Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 22 Aprile 2014

Bookmark and Share

Festival Vicino/Lontano 2014: in mostra 10 anni di scatti del Premio Luchetta

Premio Luchetta - foto

Udine (UD) - I primi 10 anni del Premio Giornalistico internazionale Marco Luchetta, raccontati per immagini: attraverso i 10 scatti vincitori della sezione Miran Hrovatin dedicata alla migliore fotografia, riuniti in una mostra itinerante che verrà proposta per la prima volta al festival Vicino/Lontano sabato 10 maggio e attraverserà i festival del Friuli Venezia Giulia, da èStoria a Mittelfest a pordenonelegge.it, con tappa d’obbligo in occasione dell’11^ edizione del Premio Luchetta, dall’1 al 3 luglio 2014 a Trieste.

"I nostri angeli. Le migliori 10 foto nel ricordo di Miran Hrovatin" titola appunto il percorso espositivo a cura della Prandicom, l’agenzia che a Trieste organizza la manifestazione istituita e promossa dalla Fondazione Luchetta Ota d’Angelo Hrovatin, visitabile da sabato 10 a domenica 18 maggio al Mercato del Pesce-Galleria fotografica Tina Modotti (mart - ven ore 15/18, sabato e domenica ore 10/22): un modo non solo per ripercorrere gli emozionanti ‘sguardi’ sull’attualità del mondo, racchiusi nelle corrispondenze fotografiche pervenute al Premio Luchetta dalle più svariate latitudini del pianeta; ma anche e soprattutto per ricordare Miran Hrovatin, il giornalista triestino assassinato 20 anni fa a Mogadiscio con l’inviata del Tg3 Ilaria Alpi, apprezzato fotografo oltre che ottimo tele-cineoperatore.

Per la prima volta, dunque, in anteprima a Vicino/Lontano saranno ripresentate insieme le foto che hanno vinto le prime 10 edizioni del concorso: dal 2004 ad oggi, quelle dei fotografi Pep Bonet (Spagna), Jim Hollander (USA), Robert Knoth (Olanda), Yannis Kontos (Grecia), Riccardo Venturi (Italia), Jerome Delay (Francia), Armando Dadi (Italia), Monika Bulaj (Polonia), Alessandro Grassani (Italia), e Marco Gualazzini (Italia). A cura del Premio Luchetta è anche l’appuntamento in programma sabato 17 maggio a Vicino/Lontano: Ucraina Crimea: quel pericoloso triangolo” è il tema della conversazione (Casa Cavazzini, ore 11, tra il giornalista Giovanni Marzini, segretario della Giuria del Premio, e il collega Sergio Canciani, per molti anni corrispondente Rai dalla Russia. Daniela Luchetta, presidente della Fondazione che promuove il Premio, ripercorrerà le tappe più significative dei vent’anni di attività della onlus triestina nata per onorare la memoria di Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’angelo e Miran Hrovatin.

In occasione del festival Vicino/Lontano 2014 sono programmati numerosi altri eventi espositivi: parte importante dell’evento complessivo dedicato al poeta friulano Federico Tavan, scomparso nel novembre 2013, è l’installazione La nâf spaziâl, che si inaugura sabato 10 maggio, alle 19 a Palazzo Morpurgo – Galleria del Progetto. La voce di Federico Tavan, le fotografie di Danilo De Marco e il video collage di Andrea Trangoni costituiscono un insieme inscindibile per rendere omaggio all’ opera poetica di Tavan. In occasione della vernice interverrà Gian Paolo Gri e sono previste letture dell’attore Fabiano Fantini. La mostra, realizzata in collaborazione con il Comune di Udine, resterà visitabile fino al 15 giugno (venerdì, sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00).

Vajont, l’onda lunga titola poi la mostra fotografica di Andrea Bernardis, che si apre venerdì 9 maggio, alle 18 al Bookshop del Visionario. Ispirandosi al libro-inchiesta della giornalista Lucia Vastano, che sarà presente all’inaugurazione con un suo intervento insieme a Paolo Sacco, esperto di fotografia storica, Andrea Bernardis è andato a incontrare lo sguardo di superstiti e sopravvissuti dell’immane tragedia ecologica e umana del Vajont. L’immagine fotografica del loro dolore, tutt’altro che sopito dopo cinquant’anni, costituisce un ulteriore monito alle responsabilità degli “esperti”, collusi con un potere avido, corrotto e omertoso. E restituisce loro il diritto a un’“altra” memoria. La mostra, realizzata in collaborazione con Centro Arti Visive-Visionario, Cooperativa Guarnerio, Cineteca del Friuli, Mediateca Mario Quargnolo e InterAzioni, resterà visitabile fino all’8 giugno negli orari della programmazione cinematografica.

Mali, points de vue. Lo Stato africano fra antiche tradizioni, nuovi terrorismi e aiuti internazionali è il tema della mostra fotografica di Alberto Moretti e Giulia Iacolutti, che sarà di scena dal 12 al 18 maggio da Copetti Antiquari, via Paolo Sarpi 25. Un Paese dove passa parte della cocaina che arriva in Italia e dove radicalismo islamico e indipendentismo tuareg hanno fatto centinaia di morti e dato vita ad affollatissimi campi profughi. Ma questo è solo l’altro aspetto di una terra ricca di valori, tradizioni, civiltà e sorrisi. All’inaugurazione, lunedì 12 maggio ore 19, saranno presenti, insieme ai fotografi e alla responsabile di Abareka Nandree onlus, il vice ambasciatore della Repubblica del Mali in Italia Mohamed T. F. Maiga e la scrittrice Mah Aissata Fofana. Visitabile il 13,14,15 maggio dalle 16 alle 19.30; il 16,17,18 maggio dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30.

La X edizione del Festival Vicino/Lontano è in programma a Udine dall’8 al 18 maggio, per undici giorni di incontri, eventi, dialoghi, lezioni magistrali, tavole rotonde, spettacoli, proiezioni, stage e percorsi espositivi.

INFO: www.vicinolontano.it, email info@vicinolontano.it, tel. 0432 287171

Leggi le Ultime Notizie >>>