Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 08 Marzo 2014

Bookmark and Share

Al Politeama Rossetti va in scena la dodicesima edizione di "Coralmente… in viaggio"

Politeama Rossetti

Trieste (TS) - La Provincia di Trieste sostiene come ogni anno "Coralmente… in viaggio", dodicesima edizione della rassegna corale dei laboratori e gruppi corali delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Trieste. L’iniziativa che si svolge lunedì 10 marzo alle 20.30, al Politeama Rossetti, si avvale quest’anno anche del contributo del Comune di Trieste.

“Si tratta di un’iniziativa che ha la capacità di coinvolgere tanti studenti di ogni ordine e grado – ha detto Adele Pino, assessore alle Politiche formative della Provincia di Trieste –e costituisce un’occasione di partecipazione attiva, di crescita e di incontro tra le realtà scolastiche cittadine. Coralmente ha inoltre il pregio di valorizzare l’uso delle diverse lingue comunitarie, in primo luogo l’italiano e lo sloveno, ma anche di altre lingue utilizzate nelle liriche dei brani in repertorio”.

Dall’anno scolastico 2002/03, l’Istituto Comprensivo Ai Campi Elisi progetta annualmente, organizza e realizza una rassegna corale dedicata ai cori scolastici delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Trieste. Le scuole interessate sono del territorio della provincia di Trieste, sia con lingua d’insegnamento italiana che con lingua d’insegnamento slovena e gli studenti coinvolti hanno raggiunto sempre un numero complessivo che va dai 400 ai 500 partecipanti cui sono da aggiungersi almeno due familiari per ciascuno, i docenti e i direttori dei cori.

Ogni anno il tema della rassegna e quindi della scelta dei brani eseguiti varia. Per questo 2013/14, dodicesima edizione della rassegna, il tema è descritto dal sottotitolo: “Coralmente… in viaggio”. Le manifestazioni precedenti hanno avuto per tema “Coralmente… Natale”, “Coralmente… Natale – seconda edizione”, “Coralmente… Europa”, “Coralmente… Cinema”, “Coralmente… acqua”, “Coralmente… giocando, sognando, fantasticando”, “Coralmente… attraverso le stagioni”, “Coralmente… tra sacro e profano”, Coralmente… tra emozioni e sentimenti”, “Coralmente… 10! e “Coralmente… tempo!”.

Il luogo deputato alla manifestazione è la Sala Assicurazioni Generali dello Stabile del Friuli Venezia-Giulia, il Politeama Rossetti, unica sede nella provincia capace di contenere il numero previsto di partecipanti e dare alla rassegna la giusta cornice entro cui far incontrare i ragazzi con il mondo dell’arte e della musica.

L’ingresso gratuito per familiari e invitati, favorisce la partecipazione massiccia delle famiglie e il loro coinvolgimento nell’iniziativa.

La data della manifestazione varia di anno in anno perché è necessariamente legata alla disponibilità del teatro e al calendario scolastico regionale. Tra gli obiettivi del progetto, elenchiamo i principali:
- promuove la conoscenza reciproca fra realtà diverse esistenti sul territorio provinciale;
- crea maggiore consapevolezza di far parte di una stessa comunità, cooperando per raggiungere una meta comune e allo stesso tempo, è sviluppata la capacità di lavorare assieme ad uno stesso progetto nel rispetto delle caratteristiche individuali, valorizzando il contributo dei singoli rispetto a un obiettivo comune;
- valorizza l’uso delle diverse lingue comunitarie, in primo luogo l’italiano e lo sloveno, ma anche di altre lingue utilizzate nelle liriche dei brani in repertorio.

Sono coinvolti gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Trieste in cui operino gruppi o laboratori corali. In specifici incontri tra i direttori di coro, presieduti dal direttore artistico della rassegna, la professoressa Rosanna Posarelli, vengono esaminati e pianificati il tema conduttore della serata e il repertorio presentato da ciascun coro, i tempi e le diverse esigenze logistiche e tecniche. È concordato anche il brano finale da eseguire collettivamente in un’elaborazione musicale ideata dai direttori stessi.

Alcuni docenti della scuola secondaria di primo grado Lionello Stock curano l’aspetto organizzativo della rassegna. La grafica delle proiezioni che strutturano l’allestimento scenografico, così come la progettazione di inviti e locandine sono curati dagli alunni dell’Istituto coordinati dai loro docenti. È stabilita una scaletta della serata e organizzata la regia della manifestazione, compresa la predisposizione dei posti a sedere numerati per gli spettatori invitati e per i gruppi corali, in modo da permettere ai singoli cori di assistere a quasi tutte le esibizioni.

Il progetto evidenzia caratteristiche solitamente mancanti nelle usuali rassegne corali, introducendo, grazie alla instaurata consuetudine della manifestazione, un rapporto di fattiva collaborazione fra gruppi corali di diverse scuole presenti sul territorio (scuole di lingua italiana e di lingua slovena; secondarie di primo e di secondo grado) fornendo gli elementi per un costruttivo confronto e una sempre più consapevole valutazione dei percorsi di ciascuno.

Nell’arco della serata, emergono i naturali, diversi livelli di esecuzione che caratterizzano l’evoluzione della pratica vocale nella fascia d’età dagli undici ai diciannove anni, promuovendo in tal modo, la prosecuzione di un percorso intrapreso.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Provincia di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>