Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 04 Marzo 2014

Bookmark and Share

Diritti negati alle donne: giovedì 6 marzo l'associazione "Neda Day" torna a Cinemazero

Siba Shakib

Pordenone (PN) - Giovedì 6 marzo alle 20.45 l’Associazione Neda Day torna a Cinemazero per l’ormai tradizionale appuntamento con ospite internazionale e proiezione che la collaborazione tra le due realtà propone per ribadire il proprio impegno nella difesa dei diritti umani. Neda Day da anni è attiva nella sensibilizzazione sulla condizione di sottomissione della donna in Iran e in Afghanistan e quest’anno ha invitato Siba Shakib, regista, scrittrice e attivista iraniana, a presenziare alla serata e mostrare i suoi lavori. All'incontro prenderà inoltre parte Bruno Malattia, avvocato di Sakineh Ashtiani, la donna iraniana accusata di adulterio su cui pende la condanna a morte per lapidazione.

L'evento, che si divide in tre parti per meglio illustrare differenti contesti della discriminazione femminile, sarà inaugurato con la proiezione del film “Persepolis” di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud, un lungometraggio d'animazione che è valso ai due autori il Premio della giuria al Festival di Cannes nel 2007. La storia di Marjane Satrapi rimarca l'infelice singolarità della condizione femminile in Iran e, connettendosi con l'universale racconto della crescita di una donna, assurge a manifesto trasversale della difesa dei diritti dell'uomo.

Di Siba Shakib verranno invece presentati “Un fiore per le donne di Kabul” – che si aggiudica il Premio Unesco per il film sui Diritti dell'uomo – e “Mahmudi contro Mahmudi”, vividi racconti degli orrori della vita in Afghanistan e della misera condizione delle donne afghane. Siba Shakib è anche autrice del bestseller “Afghanistan, dove Dio viene solo per piangere”, tradotto in 27 lingue e, attraverso tale molteplicità di lavori, ha saputo diventare una delle più autorevoli attiviste in merito al diritto all'uguaglianza di genere, testimoniando con lucidità la situazione economica e sociale delle popolazioni bisognose in diverse parti del mondo, con un'attenzione particolare alla propria terra natale e all'Afghanistan.

L’appuntamento verrà proposto anche alle scuole di Sacile sabato 8 marzo.

Leggi le Ultime Notizie >>>