Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 07 Novembre 2007

Dal 9 all'11 novembre la Festa di San Martino e Antichi Sapori d’Autunno

Muggia

Muggia (TS) - E’ stata presentata lunedì 5 novembre, presso la Sala del Consiglio del Municipio di Muggia, alla presenza degli Assessori alla Promozione della Città, Roberta Tarlao e allo Sviluppo Economico del Comune di Muggia, Edmondo Bussani, la tradizionale Festa di San Martino e Antichi Sapori d’Autunno in programma dal 9 all’11 novembre a Muggia.
Il ricco programma dell’evento, organizzato dall’Ufficio Pianificazione Economica del Comune di Muggia, è stato illustrato dai due assessori che hanno rimarcato l’importanza della manifestazione per la riscoperta dell’antica tradizione istriana e della cultura agricola.
Inserita nel calendario delle manifestazioni promosse dall’Agenzia del Turismo del FVG, la kermesse gode del patrocinio di Camera di Commercio di Trieste e Provincia di Trieste, Comune e Pro Loco Muggia.
“La manifestazione, organizzata per il terzo anno dal Comune di Muggia – ha esordito l’Assessore alla Promozione della Città, Roberta Tarlao - è nata nel 2005 grazie al Progetto Interreg IIIA Italia-Slovenia allo scopo di valorizzare la tradizione istriana che caratterizza, unico Comune italiano, il territorio maggesano, e i prodotti tipici locali. Nei tre giorni della manifestazione, che intende ravvivare l’autunno maggesano, verrà allestito in piazza Marconi e Galilei il Villaggio di San Martino che, accanto alle degustazioni, proporrà spettacoli di musica folk che si riallacciano alle feste tradizionali istriane. L’obiettivo è mettere in rete le risorse del nostro territorio, esaltandone le attrazioni enogastronomiche e turistiche nell’ottica di una collaborazione transfrontaliera in vista dell’imminente abbattimento dei confini. La rassegna è in crescita rispetto al passato e quest’anno, alla luce delle lusinghiere presenze delle passate edizioni, ci attendiamo anche una maggiore affluenza di pubblico. Novità di questa edizione – ha concluso Roberta Tarlao - è la partecipazione delle compagnie del Carnevale: L’Ongia prenderà parte attiva all’evento con un banchetto di castagne, vin brulè e ribolla e con il proprio gruppo musicale che allieterà la serata di sabato. Nella giornata di domenica, centro delle celebrazioni di San Martino, si assisterà anche all’apertura straordinaria del Castello. Di particolare rilevanza è la partecipazione del gruppo femminile in costume tradizionale durante l’inaugurazione e dell’Associazione A.I.D.A. che sarà presente con il proprio Coro e darà vita a una Messa cantata nella chiesa di San Francesco offrendo particolare visibilità alla tradizione popolare. Concentrata nei tre giorni anche la proposta dei ristoranti che offriranno menù a prezzo fisso imperniati sulla tradizione culinaria istriana e saranno segnalati dai tipici fraschi. La Festa di San Martino, da sempre legata alla tradizione rurale, intende sposare tradizione e modernità. Da segnalare ancora la Mostra fotografica che evidenzia aspetti della viti e vinicultura tradizionale e la rassegna espositiva di artisti muggesani: i proventi della vendita delle opere saranno devoluti all’Associazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin per sostenere Casa Valussi. In collaborazione con Confcommercio infine verranno premiate le vetrine più belle dei negozi del centro storico e la Casetta del Villaggio meglio addobbata”.
“L’obiettivo della manifestazione e del Convegno “Agricoltura a Muggia” giunto alla sua seconda edizione – ha proseguito l’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Muggia, dott. Edmondo Bussani - è di cercare un momento di incontro e di confronto tra gli operatori del comparto agricolo. Grazie all’impegno degli operatori del territorio, il comparto sta vivendo una seconda giovinezza. Importante in questo senso è l’assegnazione a Muggia del Premio Città dell’Olio. La Festa si prefigge la promozione del territorio non limitandosi quindi alla sfera provinciale ma puntando oltre, con l’apertura ad aziende ed espositori veneti, che assieme alla presenza della Slovenia e dell’Istria croata (rappresentate dai Comuni di Buje e Verteneglio) e all’intenzione di aprirci l’anno prossimo anche all’Austria, vadano verso quel concetto di Euroregione a cui guardiamo sempre con maggiore interesse, rendendo il Convegno un appuntamento annuale di riferimento per il comparto agricolo di una vasta area transnazionale”.
Si parte venerdì 9 novembre alle ore 16 con l’Inaugurazione del Villaggio di San Martino allestito nelle piazze Marconi e Galilei che prevede l’esposizione e la degustazione dei prodotti enogastronomici e la partecipazione del gruppo in costume tipico maggesano e del Coro folkloristico dell’A.I.D.A.
Seguirà dalle 16 alle 18 l’esibizione de GLI AMICI DELLE FISARMONICHE: Musica in piazza in Piazza Marconi e Piazza Galilei.
Alle 17 presso il Centro Culturale G. Millo di Piazza della Repubblica, 4 si terrà il II Convegno “Agricoltura a Muggia”. Il programma prevede alle ore 16.30 la registrazione dei partecipanti e alle ore 17.00 l’inizio dei lavori a cui seguirà la presentazione del Convegno e il saluto delle autorità. Alle ore 17.15 avrà luogo la cerimonia di consegna della bandiera Città dell’Olio al Comune di Muggia, con un intervento del Presidente dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, dott. Enrico Lupi. Alle 17.45 avranno inizio le relazioni su:
"La razionalizzazione fondiaria" - Opportunità derivanti dalla LR. 16/2006, a cura del dott. Roberto Cuzzi, direttore dell'Istituto provinciale dell'Agricoltura di Gorizia e di Trieste e su “Realtà e prospettive dell'agricoltura biologica", a cura del dott. Giovanni Battista Panzera, Responsabile Tecnico Agricoltura Biologica dell'ERSA .
Seguiranno alle ore 18.15 le conclusioni: "Programma di sviluppo del comparto agricolo nel Comune di Muggia - Stato di attuazione ad un anno di governo" a cura dell’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Muggia, dott. Edmondo Bussani. Per le ore 18.45 è prevista la fine dei lavori a cui seguirà la visita al “Villaggio di S. Martino" con la presentazione degustazione di prodotti tipici.
Alle 19 in Piazza Marconi è previsto infine il CONCERTO DELLA BANDA CITTADINA “AMICI DELLA MUSICA”.
Sabato 10 novembre il Villaggio sarà aperto in Piazza Marconi e Piazza Galilei dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21. Alle ore 16.30 presso il Centro Culturale “G. Millo” di Piazza della Repubblica, 4 avrà luogo, in collaborazione con l’IRCI (Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata, la presentazione, alla presenza dell’autore, del libro di Roberto Starec “I CANTI DELLA TRADIZIONE ITALIANA” a cui seguirà l’esecuzione di alcuni brani. Dalle 18 alle 20 in Piazza Marconi, Musica in piazza con LOS ONGIAS. Infine alle 20.30 nella Chiesa di S. Francesco, CONCERTO LIRICO VOCALE DI BRANI DI MUSICA CORALE E MESSA IN SOL MAGGIORE D167 di Franz Schubert con i solisti e il Coro dell’Associazione A.I.D.A. diretto da Lidia Vuch Patrignani, coadiuvata al pianoforte da Elisa Frausin e Nicola Colocci.
Domenica 11 novembre la tre giorni si conclude con il Villaggio aperto in Piazza Marconi e Piazza Galilei dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21. Dalle 8 alle 20, in Piazza della Repubblica sarà allestito il Mercatino delle pulci e dell’hobbistica “La Corte dei Miracoli” a cura dell’Associazione Culturale Cose di Vecchie Case. Alle ore 11, 15 e 17 sono previste visite guidate al Castello di Muggia con prenotazione e ritrovo in Piazza Marconi. Alle 16.30 in Piazza Marconi concerto dell’ORCHESTRA DI FIATI DI CAPODISTRIA. Infine dalle 18 alle 21 Musica in piazza in Piazza Marconi con il gruppo ATTILIO’S.
Nell’ambito della kermesse, sono previsti la degustazione di vino novello nei bar e nelle enoteche segnalati da un “frasco” appeso alla porta e la Mostra di artisti muggesani, il cui ricavato andrà a favore della Casa “Valessi”.
Dal 9 al 17 novembre sarà aperta presso la Sala Mostre dell’Ufficio Turistico di via Roma, 20 la Mostra fotografica “Norcini e Vignerons” di Maurizio Frullani (curatore Adriano Perini PHOTOIMAGO) con orario da lunMuggia stemmaedì a giovedì 10.30-13, venerdì 10.30-13 e15-18 e sabato e domenica 10.30-13 e 14-17.30. Alla rassegna è abbinato il Concorso, a cura di Confcommercio, per la vetrina e la casetta più bella.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Pianificazione Economica del Comune di Muggia (tel. 040/3360342 o 040/3360330).

Leggi le Ultime Notizie >>>