Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 05 Febbraio 2014

Bookmark and Share

“La Banda al Cinema”: dall'8 febbraio partono i concerti invernali 2014 dell'Anbima

Banda reana

Udine (UD) - Al via i Concerti Invernali 2014, organizzati dall’Anbima di Udine – l’Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome – in nove località della provincia dall’8 febbraio al 24 aprile. Nove concerti con diciotto bande e un unico comun denominatore, il tema, che è “La Banda al Cinema”. Ogni singolo evento prevede la partecipazione di due complessi bandistici che spaziano dalle colonne sonore alla musica classica, dalle marce ai brani pop, rock, swing, jazz usati in qualche film. In questo modo, i Concerti Invernali si propongono di unire alla musica – eseguita dal vivo da alcune delle bande della provincia di Udine – la proiezione di immagini che riguardano il film in cui un brano è stato inserito.

Si inizia sabato 8 febbraio a Zugliano (Pozzuolo del Friuli) al Centro Balducci con i Corpi Bandistici G. Rossini di Castions di Strada e il Città di Cividale. Il concerto sarà un vero e proprio omaggio alla musica del cinema: dalla colonna sonora di West Side Story – il film del 1961 diretto da Jerome Robbins e Robert Wise, tratto dall'omonimo musical e vincitore di dieci premi Oscar – alle musiche dei leggendari film di James Bond, l’agente 007. Le bande di Castions di Strada e di Cividale suoneranno i temi musicali Licenza di uccidere di Monty Norman, Solo per i tuoi occhi di Bill Conti, la famosissima Live and let die di Paul Mc Cartney, fino alle colonne sonore che John Barry ha composto dal 1962 al 1987 per dodici film della serie di James Bond. Ma i brani in scaletta non finiscono qui: molte altre le colonne sonore e le musiche da film in programma.

I Concerti Invernali proseguono poi il 22 febbraio all’auditorium Luigi Garzoni di Adorgnano a Tricesimo, con la Filarmonica di Colloredo di Prato e il Corpo Bandistico Santa Cecilia di Pradamano. Il 15 marzo i concerti raddoppiano: il primo al teatro parrocchiale Glemonensis di Gemona del Friuli, con la Società Filarmonica Pozzuolo del Friuli e la Banda Musicale Cittadina di Buja; il secondo in sala Bison a Fiumicello, con l’Associazione Culturale Musicale Nuova Banda di Carlino e la Banda Cittadina di Tricesimo. Si continua quindi il 22 marzo nella sala teatro L’Alpina a Comeglians con il concerto della Banda Musicale di Reana del Rojale e della Filarmonica L. Mattiussi di Artegna. Il 29 marzo l’appuntamento è alla Casa della Gioventù di Lavariano con la Nuova Banda Comunale Santa Cecilia di Precenicco e la Banda Cittadina di Palmanova. Si passa quindi al 12 aprile all’auditorium parrocchiale di Madrisio di Fagagna, con il Corpo Bandistico Val di Gorto di Ovaro e la Nuova Banda di Orzano.

Gran finale il 24 aprile con un doppio appuntamento: all’auditorium De Cesare di Remanzacco si esibiscono la Banda Musicale di Madrisio e la Filarmonica Leonardo Linda di Nogaredo; nella sala parrocchiale di Carlino il concerto della Filarmonica La Prime Lus 1812 di Bertiolo e della Banda di Coja.

Tutti i Concerti Invernali iniziano alle 20.45 e sono a ingresso libero. Per informazioni: www.anbimafvg.it.

“L’Anbima nasce sessant’anni fa a livello nazionale – spiega il presidente provinciale Anbima di Udine Pasquale Moro – e subito ha trovato radicamento anche nella nostra regione. Il movimento delle bande si può definire quindi storico, ma non per questo immobile perché in tutti questi anni si è evoluto moltissimo: ha saputo adeguarsi alle esigenze dei giovani e alle nuove modalità di formazione dei ragazzi e dei docenti. Le bande in Fvg sono 95, di queste 45 nella sola provincia di Udine e ci sono quasi 2.000 allievi nelle scuole di musica presenti in ogni singola associazione”.

Leggi le Ultime Notizie >>>