Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 05 Febbraio 2014

Bookmark and Share

A Cinemazero arriva la Filarmonica della Scala diretta da Daniel Harding

Daniel Harding

Pordenone (PN) - Il direttore Daniel Harding e il pianista Lars Vogt sono due dei giovani interpreti più in vista del panorama musicale internazionale e giovedì 6 febbraio alle 20.30 sarà possibile sentire a Cinemazero due partiture che oggi costituiscono momenti imprescindibili del repertorio concertistico, eseguite dalla Filarmonica della Scala.

Il concerto diretto da Daniel Harding unisce un caposaldo del repertorio romantico, il concerto di Brahms, all'opera rivoluzionaria che ha spalancato le porte dell'era moderna in musica: la Sagra della Primavera di Stravinskij, che ha appena compiuto 100 anni. La prima esecuzione del Concerto in re minore, il 22 gennaio 1859 a Hannover, con Brahms appena venticiquenne al pianoforte, naufragò nell'indifferenza e nell'incomprensione. Il celebre incipit è affidato alla sola orchestra che presenta un tema assertivo e drammatico prima dell'entrata del pianoforte, cui non sono richieste prove di virtuosismo spettacolare ma un'integrazione piena nel complesso discorso orchestrale: un deciso passo avanti rispetto al protagonismo solistico in voga fino ad allora. La sagra della primavera, che alla prima parigina nel 1913 suscitò una vera e propria rissa tra conservatori e progressisti, evoca i riti primaverili della Russia pagana, culminanti nel sacrificio di una fanciulla costretta a danzare fino alla morte. La partitura semplifica gli aspetti melodici e armonici a vantaggio di una straordinaria invenzione ritmica e coloristica, che costruisce un paesaggio sonoro "barbarico" assolutamente nuovo e ancora oggi impressionante.

Gli abbonati al Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone potranno alimentare la loro passione per il teatro, la musica e la danza internazionali anche sul grande schermo e con particolari sconti: potranno infatti avere il biglietto ridotto di cui usufruiscono i tesserati di Cinemazero.

Ricordiamo che, con le nuove convenzioni 2014 strette da Cinemazero, gli abbonati al Teatro Verdi di Pordenone inoltre hanno il diritto di sottoscrivere o rinnovare la CinemazeroCard e acquistare l'abbonamento a 5 ingressi ad un prezzo scontato: infatti esibendo il loro abbonamento alle casse del cinema potranno usufruire del pacchetto tessera+abbonamento a 30 euro anziché 35.

INFO/FONTE: Cinemazero Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>