Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

vedrai colori che son contenti. elisa vladilo. interventi ambientali 1995-2019
Palazzo Costanzi - Sala Veruda
Trieste
Dal 08/02/20
al 01/03/20
Elisa Vladilo, My favourite place, Trieste, Molo Audace, 2007 (courtesy l'artista)
Lucio Fontana e i mondi oltre la tela
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea
Monfalcone
Dal 08/12/19
al 02/03/20
Lucio Fontana, Concetto spaziale, teatrino, 1965-66
"Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte"
Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan
Gradisca d'Isonzo
Dal 04/10/19
al 02/02/20
Mostra - Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Notizie > Incontri > 17 Dicembre 2013

Bookmark and Share

Alla Leg si presenta il romanzo "Femmine un giorno" di Elena Commessatti

"Femmine un giorno" di Elena Commessatti

Gorizia (GO) - Giovedì 19 dicembre 2013 alle ore 18 nella Libreria Editrice Goriziana, Elena Commessatti presenterà il suo primo romanzo "Femmine un giorno" (Bébert edizioni, 2013) e converserà conil giornalista del Messaggero Veneto Paolo Medeossi.

La scrittrice attraverso il suo lavoro, riporta alla luce alcuni omicidi avvenuti a Udine tra il 1971 e il 1989, che non hanno trovato ancora il colpevole. Parte dall’ultima donna uccisa, Marina Lepre una maestra di scuola di 40 anni, e dedica il libro alla figlia che con estremo coraggio ha fatto riaprire il caso.

Molte delle donne assassinate erano prostitute e sono state uccise quasi tutte con la stessa modalità, ed è per questo motivo che si iniziò a pensare a un “Mostro”, analogo al “Mostro di Firenze” che colpiva negli stessi anni, ma il procuratore Tosel, che all’epoca si occupò delle indagini, smontò questa idea in quanto gli omicidi di due donne, Eugenia Tilling e Matilde Zanette, vennero risolti.

Per rispetto nei confronti delle vittime l’autrice udinese ha usato nomi inventati e l’investigatrice, Agata Est, ha dei tratti in comune proprio con la Commessatti che ha deciso di far rivivere i tristi avvenimenti che interessano la nostra zona per non dimenticare e per cercare di far luce su omicidi dimenticati troppo presto e senza aver trovato il colpevole.

Ingresso libero e aperto a tutti.


INFO/FONTE: LEG - Libreria Editrice Goriziana

Leggi le Ultime Notizie >>>