Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 28 Novembre 2013

Bookmark and Share

Progetto Maqôr 2013: repertorio medievale a Venzone con Schola Aquileiensis e InUnum Ensemble

InUnum Ensemble

Venzone (UD) - Il canto legato al movimento un rito lontano che ancora oggi porta con sé tutta la sua suggestione. Ed ecco che anche nel mondo dei riti liturgici spesso il cammino è associato a visioni simboliche. Ad evocarne la suggestione sarà la nuova produzione musicale allestita nell'ambito della XIV edizione del Progetto Maqôr: il concerto “In Cammino”, sabato 30 novembre (ore 20.45) nella splendida cornice del duomo di Venzone, propone canti processionali di pellegrinaggio e di crociata con la Schola Aquileiensis diretta da Claudio Zinutti (Lelio Donà, Roberto Frisano, Simone Langellotti, Stefano Stefanutti, Piero Zanferrari), integrata dalla partecipazione straordinaria dell'InUnum ensemble (Ilario Gregoletto, Elena Modena, Claudio Zinutti).

Il concerto si inserisce tra le attività promosse dall'Associazione don Gilberto Pressacco in occasione del Progetto Maqôr 2013 che ha il sostegno della Federazione delle Bcc del Friuli Venezia Giulia, della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Udine, ed è promosso in collaborazione con l'Università degli Studi di Udine e i Comuni di Udine, Codroipo, Sedegliano e Aquileia. Ricco il programma di cantate, balli e lied che raccontano non solo di riti liturgici e di evocazioni religiose, ma anche di battaglie e crociate.

La Schola Aquileiensis si è costituita nel 1985 su sollecitazione dell’illustre gregorianista Giacomo Baroffio (allora vicepreside dei Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma) per mano del M.o Gilberto Pressacco, aggregando in seguito alcuni dispersi cultori friulani delle antiche monodie liturgiche. Distintasi, sotto la direzione del musicologo e teologo friulano fino alla sua scomparsa, per una attenzione particolare al canto gregoriano e specificamente a quel repertorio patriarchino che gli studiosi andavano identificando con sempre maggior sicurezza, la Schola aquileiensis, composta esclusivamente da voci virili, si è specializzata nella proposta filologica e puntuale dei brani liturgici della tradizione aquileiese, diffondendo questo prezioso patrimonio storico e culturale in tutto il mondo.


InUnum Ensemble è sorto nel 2003 per la divulgazione del repertorio medievale, in particolare la produzione polifonica sacra dal Duecento al Quattrocento; fa capo al Centro Studi Claviere di Vittorio Veneto (TV). Tutti i componenti del gruppo provengono da un’ampia formazione accademica, che include la vocalità funzionale, la prassi esecutiva con gli strumenti antichi, la ricerca musicologica. Numerosi i concerti con programmi a tema sinora ideati, realizzati in area italiana presso luoghi sacri di rilievo artistico e pregnanza spirituale

Leggi le Ultime Notizie >>>