Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 20 Novembre 2013

Bookmark and Share

K3 Film Festival: al via la tappa conclusiva al cinema Centrale di Udine

K3 Film Festival

Udine (UD) - Ritorna il K3 Film Festival, manifestazione internazionale che suggerisce un confronto tra film-makers e spettatori, portati a interrogarsi e a riflettere sulla sottile linea che intercorre, nel Cinema, tra il Commercio e l'Arte.

Si parte giovedì 21 novembre al cinema Centrale di Udine: dopo i saluti e l’introduzione al festival, alle 18.30 l’incontro FRAME – Fosfori, sali d'argento e frattali. Nascita ed evoluzione della video arte – a cura di Carlo Montanaro, il cui intervento sarà incentrato sul confronto/incontro tra video arte e cinema sperimentale a partire dal mezzo.

"Per 35 anni  – racconta lo scrittore, giornalista e critico cinematografico Carlo Montanaro – ho insegnato tecniche dell'audiovisivo all'Accademia di Belle Arti di Venezia, perciò ho vissuto il passaggio epocale fra l'analogico e il digitale. Per FRAME racconterò le fasi di questo passaggio, in cui a un linguaggio che rimane unico, quello dell'audiovisivo, si frappone un cambiamento dei mezzi. Il digitale non ha fatto altro che riprendere in mano il materiale già esistente: prima della video arte c'era il cinema d'artista. Partendo dall'americano John Whitney e dal suo "Catalog", creato con un computer analogico, fino al primo esperimento italiano realizzato in computer animation da Giuseppe Laganà, "Pixnocchio", che mostreremo, parleremo del rapporto tra video, pellicola e creatività dagli anni '60 agli anni '80, fino ad oggi".

K3 prosegue alle 20 con la proiezione dei film in competizione per la sezione Fvg, alla presenza dei registi, che saranno valutati da una giuria – composta dal giornalista Lorenzo Marchiori, il film maker Manuel Fanni Canelles e Raffaella Canci per La Cappella Underground – che sceglierà i tre finalisti.

Alle 21.45 Rodolfo Bisatti presenta un documentario che racconta l'esperienza del primo laboratorio del gruppo VAM effettuato a Trieste nel 2013 per Terzocinema. La prima giornata di K3 si chiude con la musica al Londoners di Via Cavour, 15 con The Mechanical Tales, che accompagneranno live The Bloom Machine, una macchina analogica per animazioni dal vivo ideata da Anna Givani. Grazie a questo magico strumento, sullo schermo scorrono silhouettes, piccoli oggetti, lucidi colorati capaci di dar vita a una narrazione estremamente coinvolgente. L’animazione, ripresa da una telecamera e proiettata sullo schermo, sarà accompagnata dalla musica live di The Mechanical Tales, ingrediente sonoro complementare alla visualità della performance, gruppo formato da Juliette Bedrock alla tastiera, Lloyd Sinatra alla chitarra, basso e percussioni e Lucia Violetta Gasti al violino e looper.

Ingresso gratuito.

Informazioni e programma su: www.k3festival.com

Leggi le Ultime Notizie >>>