Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 16 Ottobre 2013

Simone Cristicchi inaugura al Tergesteo "La Bancarella - Salone del libro dell'Adriatico orientale"

Simone Cristicchi

Trieste (TS) - Si aprirà questo giovedì 17 ottobre a Trieste "La Bancarella - Salone del Libro dell’Adriatico Orientale" che proseguirà fino al 22 ottobre con oltre 100 appuntamenti tra presentazioni, conferenze, concerti e spettacoli. La manifestazione proposta dal CDM di Trieste grazie ad un contributo del MIBAC, intitolata "Storia e Personaggi" e dedicata a Ottavio Missoni, verrà inaugurata con la partecipazione di Simone Cristicchi alle 10 al Tergesteo. Subito dopo, nella stessa galleria alle ore 11, verrà presentata Classe turistica, settima edizione del Festival nazionale del Touring Club Italiano per le scuole, in programma a Trieste dal 17 al 19 ottobre.

La mattinata entra nel vivo con il Centro di Ricerche storiche di Unione Italiana e la presentazione dei volumi "Rovigno così canta e prega a Dio" di David Di Paoli Paulovich, con l'introduzione di Giuseppe Cuscito. Quindi si passa ai volumi "Nascita di una minoranza", di Gloria Nemec, con l'introduzione di Raoul Pupo, "Istria 1947-1965: storia e memoria degli italiani rimasti nell’area istro - quarnerina" e "Pietra su pietra" di Roberto Starec, un’indagine corposa e puntuale che consente di gettare uno sguardo sull’architettura “tradizionale” in Istria.

Gli appuntamenti al Tergesteo ricominciano alle 15 con il volume su "Spiridione Lascarich, alfiere della Serenissima", di Lucio Toth mentre alle 16 si parlerà del compianto Ottavio Missoni attraverso il lavoro biografico "Una vita sul filo di lana", di Paolo Scandaletti.

Alle 18 sarà la volta della presentazione de "L’Italia del silenzio. 8 settembre 1943" di Gianni Oliva, con Stelio Spadaro e alle 19 si parlerà dei libri: "Un orgoglio dalmata: l’incontro con la cultura", a cura di Adriana Ivanov, "Chiudere il cerchio", di Olinto Miletta e Guido Rumici e "La distrazione", di Enzo Bettiza (Mondadori 2013). Alle 20.30 chiusura in musica con il concerto "Amara terra mia", di Lorenza Bohuny.

Nella stessa giornata alla libreria Ubik alle 17.30 si parlerà de "L’istria... da vedere", dialogo sui volumi di Fabrizio Masi ed Anja Čop a cura di Rossana Poletti, "La Parenzana in bicicletta" (edizioni Ediciclo) e del libro fotografico "Finestra sul mare Adriatico", di Anja Čop, fotografa e grande viaggiatrice nata a Capodistria, collaboratrice di testate nazionali e del National Geographic.

Un altro spazio della manifestazione è la Sala Enel che dalle 15 ospiterà un omaggio a Bernardo Gissi, con un video inedito di Rosanna Turcinovich Giuricin e di Edi Pinesich. Alle 16.30 si rievocheranno le pagine de "La storia della cantieristica dell’isola di Lussino - Povijest brodogradnje otoka Losinja" di Julijano Sokolicc, con Doretta Martinoli e Rita Cramer, mentre alle 17.30, presentazione della pagina "Giovani de LLa Bancarellaa Nuova Voce Giuliana", a cura di Carmen Palazzolo Debianchi. Alle 18.30 sempre con quest'ultima verranno trattati i documenti su "Le case dei giovani profughi" e "Noi del Sauro", mentre alle 19.30 la giornata tramonta su "I colori della mia Dalmazia", video di TV Capodistria in cui Missoni si racconta, a cura di Rosanna Turcinovich Giuricin ed Edi Pinesich.

Leggi le Ultime Notizie >>>