Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 03 Ottobre 2013

Bookmark and Share

I triestini SinheresY presentano “Paint The World” al Teatro Miela

SinHeresY - “Paint The World”

Trieste (TS) - Venerdì 4 ottobre al Teatro Miela di Trieste i SinheresY presentano il loro album di debutto “Paint The World”. Il release party è promosso da Trieste Is Rock e vedrà l'esibizione, in apertura, di altre tre giovani band locali: Final Fantasy Italian Project - Mega Flare Show, Silentlie e Steel Demons.

Ingresso interi € 7,00, ingresso soci Trieste is Rock € 5,00. Prevendita: Sede Trieste Is Rock (Corso Italia 9) lunedì e giovedì dalle 16 alle 18 - Libreria Minerva, Via San Nicolò, Trieste (ticket non soci). Maggiori informazioni su www.triesteisrock.it.


I SinHeresY nascono ufficialmente a Trieste nel 2009 dall’incontro del bassista Davide Sportiello con il chitarrista Lorenzo Pasutto e la cantante friulana Cecilia Petrini. Nei mesi successivi entrano nella line-up il batterista Alex Vescovi e il cantante Stefano Sain. Con questa formazione la band comincia a esibirsi nei locali della regione e della vicina Slovenia e dà alla luce nel 2010 il primo demo contenete due brani di matrice power metal sulla scia di gruppi quali Edenbridge, Kamelot e i primi Nightwish. Nei mesi successivi con la stesura dei nuovi brani i SinHeresY virano verso un sound più cupo e dai marcati accenti sinfonici, derivante dalla passione di Sportiello per le atmosfere gotiche di gruppi quali Sirenia e Within Temptation e dal background di Pasutto che predilige le sonorità progressive-power metal sul stile dei Children of Bodom e dei Symphony X. Nel giugno 2011 la band entra nello Studio 73 di Ravenna e si affida a Riccardo “Paso” Pasini (già al lavoro con Extrema, Ephel Duath, BeerBong) per l’incisione del primo EP ufficiale della band “The Spiders and the Butterfly”. Terminato il lavoro nell’ottobre dello stesso anno la band firma un contratto per la distribuzione con la Revalve Records di Roberto “Rob” Cufaro. Nello stesso periodo entra a completare la formazione il tastierista Daniele Girardelli, ruolo ricoperto sino a quel momento dal bassista Sportiello. “The Spiders and the Butterfly” raccoglie da subito consensi unanimi di pubblico e di critica e viene eletto demo del mese dalla prestigiosa rivista italiana Metal Maniac. Nel gennaio 2012 la band entra nel roster della K2 Music Managment che ne seguirà la promozione, l’ufficio stampa e l’attività di booking. Durante lo stesso anno i SinHeresy girano il video ufficiale di “Temptation Flame” per la regia di Marco Tessarolo e Mario Orman, e il lyric video di “Forever Us” diretto sempre da Mario Orman. L’11 aprile 2012 la band apre il concerto a Trieste della prima data del tour italiano dei Seventh Wonder.

Nel frattempo comincia la composizione delle canzoni che andranno a comporre il primo full-lenght. Per il nuovo album viene deciso di dare ancora più risalto al lato “cinematografico” della band e per questo viene ingaggiato il compositore/arrangiatore Lorenzo Visintin che si occuperà della tessitura orchestrale delle canzoni. Terminata la pre-produzione nel gennaio 2013 la band parte per un mini-tour nei paesi baltici dove presenta per la prima volta con ottimo riscontro i nuovi brani. A giugno dello stesso anno la band rivela il titolo dell’album “Paint the World” e firma con la Bakerteam Records per la pubblicazione dello stesso. Il full-lenght sarà registrato tra i Fear Studios e lo Studio 73 di Ravenna per quanto riguarda la band e i Fandango Sound Studio e gli Urban Recording Studios di Trieste per i guest musicians, tra cui il coro Auricorale Vivavoce diretto dalla maestra Monica Cesar. L’album sarà mixato e masterizzato ai Fascination Street Studios di Varberg (Svezia) da Johan Örnborg e Jens Bogren (Soilwork, Amon Amarth, Opeth, Paradise Lost).


INFO/FONTE: Associazione Trieste Is Rock

Leggi le Ultime Notizie >>>