Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 01 Ottobre 2007

Bookmark and Share

Convegno sull’esperienza umana, artistica e culturale di Gioia Turoldo

Pantianicco

Pantianicco (UD) - E’ curato dall’Associazione Culturale Umanitaria “Gioia Turoldo Malnis”, e vedrà la partecipazione di Mons. Prof. Nicolino Borgo, già rettore della Cappella Universitaria di Udine e presidente - cofondatore dell’Ass. Padre David Maria Turoldo di Coderno, del saggista Renato Pilutti e della studiosa e divulgatrice Marcella Cisilino, il convegno organizzato in omaggio alla figura di Gioia Turoldo, prima donna in Italia a conseguire la maturità in aeronautica (presso l’Istituto Malignani di Udine), poetessa friulana intensamente impegnata nel sociale, scomparsa prematuramente nel gennaio ’93, a soli 43 anni. “Dal tempo delle mele al sapore del sidro” titola dunque l’iniziativa in programma mercoledì 3 ottobre, alla 20.30 negli spazi della Casa del Sidro di Pantianicco, ideata nell’ambito delle attività della 38ª Mostra regionale della Mela, promossa dalla Pro Loco Pantianicco con il Comune di Mereto di Tomba. Com’è noto sono numerose le proposte culturali attivate nel palinsesto della Mostra, a cominciare dalla visite guidate sul sito archeologico di Grovis. Il convegno in omaggio a Gioia Turoldo si propone di gettare un fascio di luce sull’opera culturale e artistica, ma al tempo stesso sul percorso umano che ha caratterizzato la sua – purtroppo – breve esistenza terrena. Nativa di Moderno di Sedegliano, Gioia Turoldo subì giovanissima la diagnosi di una malattia senza scampo, e contro la quale lottò comunque con forza per lunghi anni. Contestualmente si impegnò vivacemente sul fronte socio-sanitario per denunciare e migliorare le carenze del sistema, troppo spesso ritorte a danno dei più deboli ed amrginati. Sensibile alla sorte dei bambini, Gioia Turoldo appoggiò molti progetti di sostegno per l’infanzia abbandonata a diverse latitudini del pianeta, e sempre negli stessi anni si dedicò alla poesia curando alcune raccolte pubblicate da Scheiwiller: “Vale la pena” (1988) “… E non mi ribello” (1990), “… E ritornare a Casa!” (1992), “Senza più voce” (1992). Postume, a cura dell’Associazione sorta nel suo nome, sono uscite le raccolte “Sarò con voi”, “Cara Gioia” e “Rose rosse”, oltre alla riedizione tematica delle sue liriche, che scandiscono anche le sezioni del premio letterario biennale nato nel suo nome. I premi assegnati ai vincitori consistono in adozioni a distanza quadriennali per il sostegno socio-scolastico di adolescenti in situazioni di disagio. (Info: Pro Loco Pantianicco, tel. 0432-860075).

Leggi le Ultime Notizie >>>