Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 09 Settembre 2013

Bookmark and Share

Diecimila presenze in Friuli alla festa del folklore "Danzando tra i Popoli"

Danzando tra i Popoli - sfilata

Blessano di Basiliano (UD) - Conclusa ieri, domenica 8 settembre, la tredicesima edizione di "Danzando" tra i Popoli, il festival organizzato dallo storico gruppo folcloristico dei Danzerini Udinesi con la Pro Loco Pro Blessano, che con i suoi sapori, colori e musica, ha registrato diecimila presenze nei due week end di spettacoli.

Vincente l’idea degli organizzatori, che hanno deciso per la prima volta di aprire l’evento alla musica indie, pop e rock con Blessound, un fine settimana a Blessano interamente da ascoltare e ballare. Sono saliti sul palco i Pablo Cafè, i Carnicats, i “Maci’s Mobile”, dj Miche e i Radio Zastava. Nel secondo week-end, Danzando tra i popoli è tornato alla consolidata formula del festival folcloristico, con una tre giorni di approfondimenti culturali, sfilate nelle vie del centro di Basiliano e Blessano, esibizioni dei gruppi e cabaret in friulano con Claudio Moretti accompagnato nelle serate da Marzia Nobile elegante nei vestiti della Sartoria Dettagli.

Tre i gruppi ospiti di questa edizione dedicata alla Mitteleuropa che si sono avvicendati sul palco : "Jadlovec" dalla Slovacchia, "Resovia Saltans" dalla Polonia, "Franc Ilec" dalla Slovenia e i padroni di casa, Il Gruppo Folcloristico “Danzerini Udinesi” di Blessano.

Il pubblico ha premiato con la propria presenza la scelta e la qualità dei concerti e delle esibizioni dei gruppi, e ha gradito molto anche l’offerta di eccellenza di prodotti tipici del territorio e anche delle specialità che vengono da tutto il mondo.

Novità di quest’anno è stata infatti il chiosco che ha offerto un confronto fra i piatti regionali e quelli dei paesi dei gruppi ospiti. Danzando tra i popoli, anche per questa tredicesima edizione, è stato un’occasione per ascoltare e danzare su tanta buona musica per tutti i gusti allargando i confini culturali, musicali ed enogastronomici. Una grande misticanza di culture e sapori con un eccellente mix musicale tra memoria e contemporaneo che ha rivelato la rinnovata volontà degli organizzatori di promuovere il confronto fra identità diverse, al di là di ogni confine.

Leggi le Ultime Notizie >>>