Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 19 Agosto 2013

Bookmark and Share

Grado Puppet Festival 2013 si apre con le sculture di Gilmour e "Pulcinella" di Ronga

Luca Ronga e Pulcinella

Grado (GO) - E’ LA 22ª edizione di una delle più note e amate manifestazioni spettacolari in Friuli Venezia Giulia: e come sempre da Grado riparte, martedì 20 agosto, Alpe Adria Puppet Festival, come sempre curato e diretto da Roberto Piaggio e Antonella Caruzzi, promosso dal CTA Gorizia, con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Comune di Grado, la Provincia di Gorizia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Spettacoli e laboratori sono tutti a fruizione gratuita (info e prenotazioni: CTA tel. 0481.537280, www.ctagorizia.it).

Ad accogliere il pubblico, alle 21 in Campo Patriarca Elia nel cuore del centro storico di Grado, saranno le “Guarrattelle di Pulcinella” portate in scena da un maestro della tradizione dei burattini a guanto, l’artista pluripremiato Luca Ronga, interprete fra i più apprezzati del repertorio per ‘baracca e pivetta’ dedicato alla maschera partenopea e alle sue avventure sceniche. Pulcinella-burattino affonda le sue origini nei primordi di questa antica arte teatrale. Con diversi nomi è presente in moltissime aree geografiche e culture, in alcune di queste, è grazie ai burattinai italiani che lo esportano. Per dar voce a Pulcinella si utilizza la pivetta, uno strumento che si pone nel palato del burattinaio, di sicura e antichissima origine orientale.
Pulcinella interpreta brevi e animate scene ritmiche con un antagonista; i dialoghi, i movimenti e i giochi di parole, sono ricchi di fraintendimenti e affermazioni assurde, componenti, queste, che rendono lo spettacolo surreale e poetico. I burattini, intagliati sapientemente nel legno, hanno una dimensione che permette movimenti raffinati e agili, semplici, i loro sentimenti: per questo sono universalmente e immediatamente comprensibili in ogni parallelo, a prescindere dai nomi, dalle culture e dalle tradizioni locali. I burattini delle guarattelle portano con loro “una comicità che fa esplodere il carnevalesco e il corporeo in modo dirompente”
Luca Ronga è considerato tra i più interessanti interpreti di Pulcinella, ha vinto premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, partecipando a numerosi Festival in Israele, Iran, Polonia, Germania, Francia, Spagna, Ungheria, Austria, Svizzera, Irlanda.

Dalle 10 alle 12, nel Giardino del Municipio appuntamento con il laboratorio di costruzione di maschere di cartone condotto dall’artista inglese Chris Gilmour, “Cucu’ settete”, per adulti e bambini. Prenotazioni fino ad esaurimento posti presso la Biblioteca Comunale di Grado tel. 0431 82630. L’artista inglese Chris Gilmour ha fatto del cartone la sua personalissima cifra stilistica e da molti anni collabora con il CTA Gorizia per laboratori che permettono di riprodurre la realtàChris Gilmour formato cartone, grazie ad opere – scultura originalissime, progettate e realizzate interamente con un materiale ‘povero’ e di riutilizzo, di quelli abbandonati dopo l’uso. Il cartone, materiale che spesso si getta e si recupera per imballaggi, lascia la sensazione di trovarsi davanti a sculture in legno, che invece conservano la leggerezza dei pensieri e della fantasia del loro artefice.

Leggi le Ultime Notizie >>>