Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 12 Agosto 2013

Bookmark and Share

Nel Parco di San Giovanni prosegue la rassegna “Tutti matti per il cinema!”

Parco di San Giovanni

Trieste (TS) - Continua nella settimana di Ferragosto nel Parco di San Giovanni la rassegna “Tutti matti per il cinema!”, nell'ambito del festival “Teatri a Teatro 2013 - Venga a prendere il thè da noi” organizzato dalla Provincia di Trieste. Il ciclo di proiezioni cinematografiche all'aperto, al Teatrino Franco e Franca Basaglia - Foyer Cecchelin con ingresso libero, è curato da La Cappella Underground in collaborazione con Bonawentura e Casa del Cinema di Trieste.

Mercoledì 14 agosto alle ore 21 il cartellone propone il documentario “CIMAP! Cento italiani matti a Pechino” (2008) di Giovanni Piperno, resoconto di un viaggio folle: 77 malati mentali e 130 tra operatori, psichiatri, familiari e volontari, in treno da Venezia a Pechino, passando per Ungheria, Ucraina, Russia e Mongolia. Il viaggio, organizzato dall’associazione Parole Ritrovate e dall’Anpis (Associazione Nazionale Polisportive Dilettantistiche per l’Integrazione Sociale), porta con sé una missione: inventare un evento creativo che coinvolga l’intero treno, per comunicare al mondo, una volta arrivati a Pechino, il senso di questa assurda quanto utopistica impresa. Tra loro i protagonisti di questa storia che si raccontano, si scambiano le loro storie, si addormentano all’improvviso, si amano, si perdono, si odiano, si ritrovano; dimostrando in maniera assolutamente non lineare che insieme il cambiamento è possibile. Il documentario, presentato con successo nei film festival di tutta Europa (con il titolo “Atomic! A Train of Mad Italians in China”) e vincitore nel 2009 del Premio Libero Bizzarri, è stato finanziato dal Ministero della Salute.

Nella serata di venerdì 16 agosto alle 21, la rassegna presenta il lungometraggio “La pecora nera” (2010) di Ascanio Celestini, già realizzato per il palcoscenico e pubblicato in forma di libro: un film dagli echi pasoliniani sulla rappresentazione lucida e cruda del disagio sociale. “Il manicomio è un condominio di santi. So’ santi i poveri matti asini sotto le lenzuola cinesi, sudari di fabbricazione industriale, santa la suora che accanto alla lucetta sul comodino suo si illumina come un ex-voto. E il dottore è il più santo di tutti, è il capo dei santi, è Gesucristo”. Così racconta Nicola i suoi 35 anni di “manicomio elettrico”, e nella sua testa scompaginata realtà e fantasia si scontrano producendo imprevedibili illuminazioni. Nicola è nato negli anni sessanta, “i favolosi anni sessanta”, e il mondo che lui vede dentro l’istituto non è poi così diverso da quello che sta correndo là fuori – un mondo sempre più vorace, dove l’unica cosa che sembra non potersi consumare è la paura.

Il programma della rassegna “Tutti matti per il cinema!” intende costruire un percorso di riflessione che prende spunto dalla produzione artistica per grande e piccolo schermo dedicata al tema dell'esperienza basagliana e della legge 180: nell'arco di dieci appuntamenti, registi, sceneggiatori e interpreti saranno chiamati a presentare i film e a dialogare con il pubblico, alla presenza dello psichiatra Peppe Dell’Acqua (associazione ONLUS “Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo Franco Basaglia”).

Tutte le proiezioni della rassegna sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili; in caso di maltempo, le proiezioni si terranno all'interno del Teatrino; le offerte libere raccolte nel corso delle serate saranno destinato al restauro della cupola Urania Carsica della Stazione Osservativa di Basovizza in omaggio alla professoressa Margherita Hack, cui la Provincia ha consegnato il proprio Sigillo nel settembre 2012.

Teatri a Teatro 2013 “Venga a prendere il thè da noi”è realizzato con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, l’intervento della Fondazione CRTrieste e con la collaborazione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Il Rossetti” in collaborazione con l’Accademia della Follia e Agens; del Teatro Stabile “La Contrada”; Slovensko Stalno Gledališče - Teatro Stabile Sloveno; la Cappella Underground in collaborazione con Bonawentura/Teatro Miela; Associazione Casa del Cinema di Trieste; associazione ONLUS “Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo Franco Basaglia”; l’Università degli Studi di Trieste in collaborazione con IPSIA“Luigi Galvani”; Azienda per i Servizi Sanitari n.1 “Triestina”/Dipartimento di Salute Mentale; Collana editoriale 180 archivio critico della salute mentale; Fondazione Franca e Franco Basaglia; Comune di Trieste; Archivio di Stato di Trieste.

Info: www.provincia.trieste.it e anche www.parcodisangiovanni.it


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Provincia di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>