Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 03 Luglio 2013

Bookmark and Share

"Notturni diversi": inaugurazione della mostra "Libri di versi 5" e Premio Teglio Poesia

Sandro Pellarin e Roberto Ferrari

Portogruaro (VE) - Sarà inaugurata venerdì 5 luglio, alle 19.30, al Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro l’esposizione dedicata ai libri d’artista “Libri di versi 5”. La mostra, visitabile fino al 24 luglio, è parte del nutrito programma del festival della poesia e delle arti notturne Notturni di versi, che nelle luminose notti del mese di luglio offre tutta una serie di appuntamenti dislocati tra Portogruaro, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e Teglio Veneto.

L’insolita location di “Libri di versi 5”, il Museo Nazionale Concordiese, è stata scelta con l’intenzione di aprire un dialogo tra i reperti dell'antichità e i libri fuori dall'ordinario che 20 artisti visivi hanno creato a partire dai testi di altrettanti poeti, lasciandosi ispirare dai versi per la creazione di singolari oggetti, che invitano a farsi toccare, sfogliare, guardare prima di farsi leggere. Il libro è un luogo dove si apre uno spazio per segni che fanno circolare il senso. Ma è anche un luogo dove si possono giocare innumerevoli incontri. Se questo luogo si sta oggi progressivamente smaterializzando e si è accelerato il processo che lo rende infinitamente replicabile vi è però, come faccia nascosta di questa tendenza, l'esigenza di sottolineare l'unicità singolare del libro e la sua dimensione materiale, in grado di coinvolgere direttamente l'esperienza sensoriale del lettore. È a questa esigenza che danno forma i Libri di versi, intesi innanzitutto come una reinvenzione dell’oggetto libro, che può anche ricorrere a materiali inusuali e assumere forme inaspettate, per creare dei pezzi unici che il pubblico è chiamato a manipolare, oltre che a leggere. Il libro non inteso quindi come semplice supporto della poesia ma come opera/oggetto che nasce da un rapporto di confronto/dialogo con il verso poetico, in cui la forma si fa parola e la parola a sua volta diviene segno, in un continuo scambio di senso. La mostra sarà presentata da Fulvio Dell’Agnese e si potrà visitare tutti i giorni dalle 9 alle 19. In occasione dell’inaugurazione l’ingresso sarà gratuito.

Sempre il 5 luglio alle 20.30, in Piazzetta della Pescheria, l’associazione culturale Porto dei Benandanti, organizzatrice del festival Notturni di versi, offrirà un rinfresco, "Nutri_menti", con vini della tenuta Mazzolada. Seguirà alle 21, nella suggestiva location offerta dal fiume Lemene, che scorre accanto a Piazzetta della Pescheria, il “reading sull’acqua”, con i poeti i cui versi hanno ispirato le opere partecipanti all’esposizione “Libri di versi 5”.

Il giorno successivo, sabato 6 luglio, il festival si sposterà a Teglio Veneto, nella Villa Dell'Anna-Brezzi, dove alle 21 si terrà un reading a sei voci: Dina Basso, Giacomo Sandron e Giulia Rusconi, i tre giovani poeti vincitori dell’edizione 2012 del Premio Tegliopoesia, saranno presentati e introdotti da tre membri della giuria, Gianmario Villalta, Fabio Franzin e Francesco Tomada, con i quali daranno poi vita a una performance poetica. Questo evento vuole essere un ponte tra l'ultima edizione del premio e la prossima del 2014, il cui bando sarà pubblicato a partire da settembre. Chiuderà la serata un rinfresco offerto dal Comune di Teglio Veneto.

Per partecipare al laboratorio gratuito “Libri di versi”(max 15 partecipanti) rivolto agli adulti e tenuto da Silvia Lepore presso il Museo Nazionale Concordiese domenica 21 luglio dalle 10 alle 12 scrivere a: silvia.lepore@libero.it (tel. 3493808384).

INFO: www.notturnidiversi.it

Leggi le Ultime Notizie >>>