Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 03 Luglio 2013

Bookmark and Share

Nuovo appuntamento a Sistiana con il mercatino all'aperto "Il mare delle occasioni"

Associazione culturale "Cose di Vecchie Case"

Duino Aurisina (TS) - La crisi si combatte anche così. Con un appuntamento che ormai da 17 anni è sinonimo di estate e si sposa con il Parco Caravella di Sistiana. Tutti i venerdì d'estate, anche nel 2013, “Il mare delle occasioni" torna a lambire Sistiana. E sarà così anche venerdì prossimo, 5 luglio, data che coincide con la quarta uscita stagionale del mercatino. Con l’arrivo della bella stagione, ritorna infatti tutti i venerdì estivi fino alla fine di agosto (ultima uscita stagionale, il 30 agosto 2013) il mercatino “en plein air” delle proposte antiche e curiose uscite da soffitte e cantine dei privati, l'usato e il fai-da-te a cura dell’Associazione culturale “Cose di Vecchie Case” che pure in questa stagione estiva, grazie al sostegno del Comune di Duino Aurisina e l'ospitalità de La Caravella, tornerà a costituire una presenza fissa del venerdì sera e avrà per teatro l’impareggiabile cornice del Parco La Caravella.

E così, anche nel 2013, tutti i venerdì d'estate, Sistiana tornerà a tuffarsi ne "Il Mare delle occasioni". Il mercatino di Sistiana, tradizionale appuntamento estivo del venerdì sera con le allegre, colorate e sempre interessantissime bancarelle dell’usato e delle occasioni non sembra conoscere crisi. Anzi, proprio in considerazione della congiuntura negativa e delle grandi opportunità che offre per chi vende – rigorosamente privati cittadini tutti soci del sodalizio che espongono e vendono le proprie creazioni fai da te e gli oggetti “second hand” custoditi in soffitte e cantine – e per chi compra, sta conoscendo un nuovo boom di acquirenti e di venditori. Accanto a chi opta per l'usato per risparmiare, è aperta anche la caccia al tesoro, sotto forma di “pezzo originale”, espressione di “vintage” e vissuto per collezionisti. I prezzi? Dai 50 centesimi in su e ci sono anche le offerte speciali.

Il segreto del fascino del mercatino al chiaro di luna che da 17 anni anima le estati della baia offrendo di tutto (dal peluche alla maschera antigas, dai vestiti alle ceramiche)? “Alla bellezza della scenografia naturale - spiega il presidente dell'Associazione culturale “Cose di Vecchie Case”, Efrem Melani - si unisce la curiosità. I venditori (tutti nostri soci) sono sempre nuovi: dai sempre più numerosi giovanissimi a chi torna saltuariamente dopo aver svuotato la cantina e la soffitta fino agli espositori fissi. In aumento pure gli autori di opere d'ingegno fai-da-te tra bigiotteria, creazioni all'uncinetto, orecchini, spille, braccialetti, velieri, statuine di conchiglie.

Come negli anni passati, i sempre numerosissimi e attenti visitatori troveranno ad allietare la loro visita alle bancarelle la Cicchetteria, il chiosco dove gustare delle stuzzicherie e rinfrescarsi dalla calura estiva con bibite e cocktail. Tra un calice di vino e un gustoso assaggio delle specialità di buffetteria sempre nuove e invitanti, si potrà passare in rassegna la parata di memorabilia e oggetti antichi, usciti come per incanto da vecchi bauli e polverose soffitte. E, novità di quest'anno, una speciale area riservata agli espositori “in erba”, fino a 14 anni che assieme a giocattoli, videogiochi, dvd, fumetti e figurine, potranno mettere in mostra e vendere (occupando gratuitamente gli spazi riservati agli associati) le proprie creazioni fai da te. Una bella occasione per affacciarsi a un'attività che potrebbe rappresentare il loro futuro professionale e per cominciare a rendersi economicamente indipendenti.

Grosse opportunità e grandi affari si prospettano quindi per tutta l’estate sia per gli appassionati che per i semplici curiosi, attratti fatalmente dal fascino di antiche stampe, cartoline ingiallite, bambole della nonna, oggetti insoliti, caschi da lavoro, grammofoni, lampadari, voliere, macchinine, giochi, pupazzi, libri, soprammobili e memorie di un tempo che fu che sui banchi del mercatino “a maniche corte” riacquistano valore, come rarità per collezionisti, ma anche agli occhi di chi vuole fare o vuol farsi un regalo un po’ fuori dal comune scovandolo tra le migliaia di oggetti presenti. Chi ci è stato lo può confermare: vale sempre la pena fare una visita al mercatino dei ricordi “all’aria aperta”. L'invito è venire a vedere, per soddisfare la propria curiosità, portandosi anche il costume: dopo le 18, ingresso e posto auto sono gratuiti.

La rassegna espositiva - dopo la più che lusinghiera esperienza dell'anno passato, scandita dalla presenza complessiva nell’arco della stagione di decine di migliaia di visitatori - ritorna con il consueto orario serale, dalle 18 fino alle 23 con ingresso libero ogni venerdì fino a fine estate. prossima uscita, venerdì 12 luglio 2013.

INFO/FONTE: Associazione culturale "Cose di Vecchie Case"

Leggi le Ultime Notizie >>>