Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 13 Maggio 2013

Accordeon recital dell’artista ceco Boris Lenko ai "Mercoledì" del Tartini

BORIS LENKO

Trieste (TS) - Appuntamento di grande suggestione con l’accordeon recital dell’artista ceco Boris Lenko per il prossimo concerto dei “Mercoledì del Conservatorio” – primavera/estate 2013: musicista versatile, il suo repertorio spazia dal barocco al contemporaneo e la sua attività è caratterizzata da vari progetti cross-over (Požon sentimentale, Phurikane Gila, ALEA, Canzoni Chassidic), con frequenti incursioni nel jazz (Triango).

Per il concerto triestino, in cartellone mercoledì 15 maggio, alle 20.30 nell’Aula Magna del Conservatorio Tartini (via Ghega 12) sono in programma musiche di Johann Sebastian Bach (dal “Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga in sol minore, Preludio e fuga in Mi maggiore), Domenico Scarlatti (Sonata in Do maggiore K. 132 L. 457 Cantabile, Sonata in Mi maggiore K. 380 L. 23, Sonata in Mi maggiore K. 135 L. 224), Gyoergy Ligeti (Musica ricercata), Boris Lenko (Arwa Juta) e di John Zorn (Road Runner ).

Ingresso libero previa prenotazione (info tel. 040.6724911, www.conservatorio.trieste.it).

Boris Lenko (1965), docente presso l'Accademia di Belle Arti di Bratislava, si è diplomato presso il Conservatorio di Žilina (Anton Pittner) e l'Accademia di Arti Sceniche a Bratislava (Marta Szökeová). Ha iniziato la sua carriera internazionale dopo aver vinto numerosi concorsi, tra i quali l’Andrezieux-Boutheon nel 1987. Ha contribuito ad innovare sensibilmente il panorama fisarmonicistico slovacco, in particolare con le prime slovacche di opere significative del dopoguerra americano ed europeo (J. Zorn, M. Kagel, M. Lindberg, G. Klucevsek, L. v Vierk, L. Berio, M. Sorensen) e di quello slovacco (J. Benes, P. Zagar, M. Burlas, P. Machajdik, I. Zeljenka, I. Szeghy, M. Piacek, J. Irsai, ¼. Burgr, L. Kupkovic).

Si esibisce regolarmente in vari festival di musica contemporanea, tra cui le Serate di Musica Nuova e il festival Melos-Ethos. Nel 2001, per la prima volta nella storia del festival, ha effettuato un' intero recital fisarmonicistico ai Music Days di Bratislava. Un anno dopo si è esibito al blasonato Festival di musica contemporanea Warsaw Autumn. Boris Lenko è pioniere del tango, in Slovacchia, grazie alle numerose esecuzioni di opere di A. Piazzolla. Nel 2001 ha fondato l'ensemble da camera ALEA (fisarmonica, violino, pianoforte e contrabbasso), dedicandosi alla musica del musicista argentino. Il progetto Triango, svolto con Peter Breiner, ha avuto grande successo. Ha scritto alcune interessanti pagine per il proprio strumento.

Leggi le Ultime Notizie >>>