Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 07 Maggio 2013

Bookmark and Share

Nel weekend al Visionario si proiettano i documentari di Vicino/Lontano 2013

Vicino/Lontano 2013

Udine (UD) - Non solo incontri, dialoghi, eventi scenici, mostre, lezioni magistrali, anteprime editoriali: a Vicino/Lontano 2013 anche un articolato programma di proiezioni che, sabato 11 e domenica 12 maggio, saranno proposti al Cinema Visionario di Udine intorno a temi, personaggi e latitudini vicine/lontane del pianeta e del nostro tempo: si parte con la straordinaria testimonianza di Edith Bruck in prima Fvg al festival: sabato 11 maggio, alle 10.30 sarà proposto il documentario "Dove vi portano gli occhi. A colloquio con Edith Bruck" di Ivan Andreoli e Fausto Ciuffi (Fondazione Villa Emma, 2012), in cui è racchiusa l’intervista alla scrittrice ebrea di origine ungherese, realizzata nella casa di Roma dove vive col marito, il regista e poeta Nelo Risi. Gli anni dell’infanzia ungherese e dell’adolescenza, prima e dopo Auschwitz; il difficile ritorno dai campi di sterminio; l’indifferenza del mondo, tra Europa e Israele; la vita che riesplode; l’approdo in Italia, che diviene sua patria finalmente accogliente.

Si prosegue con il video "The_Berlin_project" del fotografo professionista Eugenio Novajra, che racconta un'isola di verde e libertà nel cuore della grande città: Tempelhof, a Berlino, trasformato dal 2010, dopo il suo lungo e famoso passato come areoporto militare e civile, in un parco pubblico di 370 ettari, ora minacciato dalla speculazione immobiliare. Alle 11.45 terza proposta della giornata con "Dona Zefa da Guia", il documentario di Marta Zaccaron girato in un isolato villaggio chiamato Quilombola, nel Nord Est del Brasile, dove Dona Zefa lavora come levatrice rurale e punto di riferimento per tutta la comunità. Fra una nascita e l'altra, la sua casa è sempre piena di persone, e lei dà consigli a tutti, o discute su come risolvere i problemi della comunità.

Domenica 12 maggio, dalle 10.30 "Africa nera marmo bianco", il documentario di Clemente Bicocchi con Idanna Pucci racconta i retroscena dell’interesse manifestato dal presidente del Congo per le spoglie dell’esploratore pacifista Savorgnan di Brazza’, di origine friulane. La proposta era di trasferirlo dalla tomba di Algeri a un mausoleo gigantesco nella capitale Brazzaville, dove la popolazione è ridotta alla fame. Ma una discendente italiana di Brazzà ha indagato su violenza, corruzione e imbrogli al centro di questa avvincente vicenda.

A chiudere la proposta di proiezioni di Vicino/Lontano 2013 sarà, domenica 12 maggio, di seguito, il documentario reportage realizzato dal giornalista Girgio Cantoni, "Il mondo nel Fvg nel mondo", con musiche di R.Esistence in Dub. Le scuole superiori della nostra regione sono oggi sempre più “colorate”: la cultura italiana, che costituisce il veicolo dei processi di formazione, deve ormai fare i conti con il plurilinguismo e il multiculturalismo d’origine di molti dei suoi utenti. La scuola, dunque, come palestra di dialogo fra le nuove generazioni, oggi adolescenti, domani soggetti di una cittadinanza da reinventare. Emergono punti di vista a volte sorprendenti circa la visione che gli adolescenti hanno dei rapporti interpersonali e di conoscenza dell'altro.


INFO/FONTE: Ufficio stampa Premio Terzani - Vicino /Lontano 2013

Leggi le Ultime Notizie >>>