Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 06 Aprile 2013

Bookmark and Share

Con “Dj Star” il rapper friulano Gusto scala le classifiche di ITunes Italia

Gusto, alias Giulio Mazzaro

Udine (UD) - Il suo brano Dj Star, realizzato in collaborazione con il dj e produttore di fama internazionale Steve Forest, è il singolo della settimana sulla vetrina di ITunes Italia. L’udinese Gusto, alias Giulio Mazzaro, con il suo rap masticabile, aperto a mille influenze differenti, in pochi mesi ha iniziato a farsi conoscere al pubblico italiano e ora non ha nessuna intenzione di fermarsi. Ma non chiamatelo rapper, Gusto preferisce definirsi un musicista: non s’identifica con il rap, né con l’hip hop, che suonano troppo come etichette preconfezionate, mentre lui spazia tra i generi, non disdegnando il pop, ma collaborando anche a progetti, come quello di Steve Forest, che sconfinano nella dance e nell’elektro-urban. «Quella con Steve Forest è stata una collaborazione molto divertente – spiega Gusto – un’esperienza particolare, che mi ha portato a cantare su una base insolita, dance. E francamente non mi aspettavo tutta questa visibilità».

Classe 1977, udinese di nascita, Gusto si avvicina alla musica rap alla vecchia maniera: rubando e graffiando i vinili blues, soul, dance degli anni 70 di suo padre e iniziando a cantarci sopra. Attivo già dalla meta degli anni 90, cerca di evolvere la propria forma verbale, passando dall'hip hop più crudo a melodie e temi più "morbidi". Facendo tesoro delle sue esperienze e dopo anni di silenzio incontra Kappah, con la quale dà vita a “Bubble Gun”, disco che lo vede rimbalzare tra rap e pop con estrema facilità e che lui stesso definisce come "rap masticabile".

Ad anticipare l'uscita del suo album e a farlo conoscere in tutt’Italia è la sua collaborazione nel disco “Pirati Urbani” (etichetta Jolly Roger) del dj internazionale Steve Forest, distribuito da Sony: una raccolta di dodici brani e due bonus track realizzati dal noto dj insieme ai nomi più noti del rap italiano, da J-Ax a Club Dogo, da Piotta a Mondo Marcio, fino ai Gemelli Diversi. Un disco tutto da ballare e una collaborazione che gli porta decisamente fortuna: Gusto prima scala a velocità record la classifica di ITunes Italia con il brano Packman Revolution, raggiungendo la top ten di ascolti nella sezione rap-hip hop, poi la scorsa settimana, sempre su I Tunes, si mette in mostra con l’altro singolo realizzato con Steve Forest, Dj Star, che viene decretato “single of the week” sulla vetrina del più noto shop musicale online del mondo (si può ascoltare a questo link https://itunes.apple.com/it/album/dj-star-feat.-gusto-single/id615376964 o su youtube https://www.youtube.com/watch?v=gUnkwVQutAA&list=UUQVJiwtkReIPMdLrf5y5S1g&index=2).

Racconta Gusto: «In Dj Star, come in Packman Revolution, ho inserito rime leggere, che potessero funzionare su basi così incalzanti, mentre il mio nuovo disco, “Bubble Gun” segue strade diverse. Ho fatto hip hop per molti anni, e questo mi ha fatto crescere, ma a un certo punto mi ha anche bloccato. Ho sentito la necessità di un distacco, alla ricerca di uno stile unico e non etichettabile. Mi piace pensare ai miei brani come canzoni – prosegue – che trattano argomenti di ogni genere, dall’amore alla vita di ogni giorno, fino alla riflessione sulla nostra società, fatta di troppe apparenze e poca sostanza. E i testi sono più morbidi rispetto agli stereotipi hip hop, che trovo troppo restrittivi e limitanti».

Ora che è il suo momento, Gusto non si ferma più: a maggio è già in programma l’uscita del suo terzo singolo, Yes Woman, prodotto da Steve Forest e Kappah e realizzato con la collaborazione di Joe Peltrini e Loop Loona. Assieme al singolo sarà realizzato anche un video. E’ in calendario per fine anno invece l’uscita del suo album da solista, Bubble Gun, su cui il musicista preferisce non anticipare troppo.

Leggi le Ultime Notizie >>>