Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 09 Marzo 2013

Bookmark and Share

Mercoledì del Conservatorio Tartini: recital da "Traviata" e "Tosca"

Mila Soldatic Maric

Trieste (TS) - Un viaggio appassionante nel belcanto, spaziando fra le arie e le melodie più belle e coinvolgenti di “Traviata” e “Tosca”: è quanto propone, per la serata di lunedì 11 marzo, “E’ strano ! è strano ! .... e lucevan le stelle ....”, la serata concerto in programma nell’ambito dei “Mercoledì del Conservatorio” inverno – primavera 2013, nell’Aula Magna del Tartini (via Ghega 12) con inizio alle 20.30. Ingresso libero (info tel. 040.6724911, www.conservatorio.trieste.it).

Protagonisti dei duetti che si intrecceranno per l’occasione sono la soprano Mila Soldatic Maric e il tenore Dejan Maksimovic, affiancati dai cantanti Martin Maric e Liliana Moro, e accompagnati al pianoforte da Jan Grbec e Nicola Colocci. Movimenti scenici a cura della docente Rosalba Trevisan. Il concerto costituisce l’esame finale per il conseguimento del Diploma Accademico di II° livello per Mila Soldatic Maric e Dejan Maksimovic.

Nata a Pola, Mila Soldatic Maric si dedica allo studio di canto solistico presso lascuola media superiore di musica “Vatroslav Lisinski” di Zagabria, nella classe di Kristina Beck Kukavcic. Nel 2003, dopo aver ottenuto il diploma in canto solistico, frequenta il corso di Cultura musicale all’Universita’ di Pola. Nel 2007 vince il primo premio di canto solistico al “Concorso internazionale di giovani musicisti” di Lubiana e il secondo premio al “45° Concorso nazionale di alunni e studenti di musica e di danza” di Varazdin. Segue numerosi corsi di perfezionamento, si esibisce con noti musicisti croati e alla presenza dell’ex presidente della Repubblica di Croazia Stjepan Mesic e dell’attuale presidente Ivo Josipovic. Nel 2009 ha interpretato il ruolo di Anna nell’opera “Nabucco” ed il ruolo di Ines nell’opera “Il trovatore” al concerto “Viva Verdi” nel Teatro Nazionale Morlacchi di Perugia. Ha debuttato nel suo primo ruolo di Celidora nell’opera “L’oca del Cairo” di Mozart al Palazzo dei Priori di Perugia nel 2009. Nel 2010 ha conseguito il diploma accademico in canto lirico al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nella classe di Cinzia De Mola, dove attualmente prosegue il secondo anno di specializzazione.

Dejan Maksimovic, nato a Belgrado (Serbia), si è brillantemente diplomato in canto all’Accademia di Musica della sua città debuttando, ancora studente, nel 1996 nell’opera “Bastiano e Bastiana” di Mozart e successivamente nel ruolo del Conte di Almaviva nel “Barbiere di Siviglia” di Rossini al Teatro Nazionale dell’Opera di Belgrado, di cui, da più di dieci anni è primo tenore, sostenendo i principali ruoli nelle più importanti opere del repertorio lirico internazionale. Ha cantato in teatri ed importanti sedi concertistiche di Germania, Slovenia, Italia, Grecia, Inghilterra, Ungheria, Canada, Danimarca e Cina, collaborando con importanti formazioni orchestrali (Filarmonica di Belgrado, Sinfonica di Roma, Rheinische Philarmonie, Radiotelevisione Slovena ecc.) e direttori d’orchestra. Dall’anno accademico 2010-2011 è iscritto al Biennio Superiore di canto presso il Conservatorio Tartini di Trieste sotto la guida di Rita Susovsky.

E sempre nell’ambito dei “Mercoledì del Conservatorio” inverno – primavera 2013, mercoledì 13 marzo, nell’Aula Magna del Tartini (via Ghega 12) alle 20.30 appuntamento con il Percussion recital di Mario Castenetto, classe 1988, che si è diplomato nel febbraio 2012 in strumenti a percussione al conservatorio Tartini sotto la guida di Giorgio Ziraldo e attualmente frequenta il Biennio Superiore Specialistico in Strumenti a Percussione, sotto la guida di Fabiàn Pèrez Tedesco. In programma musiche di Elliott Carter, Gordon Stout, Askell Masson, Mark Glentworth, Eckhard Kopetzki, Jorge Sarmientos.

Mario Castenetto ha frequentato varie masterclass di percussioni classiche, moderne e di batteria, e con il docente Valerio Galla studia tuttora percussioni moderne. Come timpanista e percussionista ha suonato in orchestre dirette da: A.F. Krager, T. Doss, J. Van der Roost, J. de Meji, L. della Fonte. Nel 2012 ha partecipato al Concorso Internazionale presso le “Giornate della Percussione” a Fermo. Ha suonato con svariate orchestre di musica classica e leggera tra le quali l’Orchestra Accademia Symphonica, la F.V.G. Mitteleuropa Orchestra, l’Orchestra Ritmico-Sinfonica Italiana, l’Orchestra Filarmonia Veneta, l’Orchestra Da Capo, l’Orchestra di fiati Val d’Isonzo, la Civica Orchestra di fiati di Trieste, la Civica Orchestra di fiati di Gorizia, il gruppo orchestrale di “Percoto Canta”, l’Orchestra giovanile canzoni di confine, collabora con numerose bande friulane e ha accompagnato con le percussioni vari gruppi Gospel del Friuli. E’ parte del “Gruppo Percussioni di Trieste”, insegna batteria e percussioni in diverse scuole di musica regionali e si esibisce anche come solista.

Leggi le Ultime Notizie >>>