Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 04 Marzo 2013

Bookmark and Share

Grande attesa per il concerto di Ian Hunter al Teatro Miela

Ian Hunter

Trieste (TS) - Martedì 5 marzo, alle ore 21, l’associazione culturale musicale “Trieste is Rock” presenta a Trieste una vera e propria leggenda del rock: sul palco del Teatro Miela si esibirà Ian Hunter, un mito che può essere tranquillamente annoverato tra artisti del calibro di Lou Reed e David Bowie.

E’un occasione unica ed imperdibile per ben tre generazioni di appassionati. L'ex leader dei Mott the Hoople torna in Europa per un lungo tour che inizia proprio da Trieste. Con un inedito e spettacolare trio semiacustico formato da Andy York alla chitarra (John Mellencamp) e Dave Roe al basso (Johnny Cash), Ian Hunter presenterà il nuovo album "When I'm President" e riproporrà tutti i classici di una carriera ultraquarantennale.

Per tutte le informazioni e prevendite www.triesteisrock.it e www.ianhunter.com

I biglietti sono disponibili fino a lunedì in prevendita presso: Sede TRIESTE IS ROCK (Corso Italia 9) lunedì e giovedì dalle 16 alle 18. (iscrizioni, TICKET SOCI e non soci); Ticketpoint, Corso Italia 6/c, Trieste (TICKET NON SOCI); Libreria Minerva, Via San Nicolò, Trieste (TICKET NON SOCI); Animal’s club, Via Udine 57/d, Trieste (TICKET NON SOCI – anche iscrizioni); La bottega degli animali, Via D’Annunzio 3, Muggia (TS) (TICKET NON SOCI – anche iscrizioni); punti vendita Vivaticket; ON LINE su www.vivaticket.it.
Di seguito i prezzi: SOCI TRIESTE IS ROCK: prevendita 27 euro – intero 32 euro; NON SOCI: prevendita 30 euro – intero 35 euro.


Hunter, dopo aver sciolto nel 1974 la glam band per antonomasia, non ha mai smesso di pubblicare album nè tantomeno di andare in tour, continuando la tradizione che voleva i Mott the Hoople come miglior live band degli anni ’70. Lo affermano i diretti concorrenti dell’epoca: i Led Zeppelin, i Free e David Bowie, il quale scrisse per loro la memorabile “All The Young Dudes” che li portò al successo nel 1972.

I Mott the Hoople sono stati inoltre la prima band a suonare in un teatro di Broadway e vantano l’invidiabile impresa di essere gli unici artisti ad aver avuto i Queen come special guest in un loro tour. Proprio Ian Hunter ha sempre scongiurato qualsiasi reunion (eccezion fatta per una serie di 5 concerti nel 2009), proseguendo a testa alta una carriera solista ricca di successi come il penultimo album “Man Overboard”, uscito nel Giugno 2009. Il primo album a nome Ian Hunter risale al 1975, al quale sono seguiti ben altri diciannove lavori tra studio e live tra i quali spicca quel “Welcome to the Club” suonato assieme al compianto Mick Ronson che è divenuto una pietra miliare tra i dischi live della musica rock; l’ultimo album “When I’m President” è fresco di stampa ed ha ricevuto unanimi riconoscimenti da tutta la critica specializzata.


INFO/FONTE: associazione culturale musicale “Trieste is Rock”

Leggi le Ultime Notizie >>>