Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 01 Marzo 2013

Bookmark and Share

Il film "Wild One" si aggiudica il Premio Alpi Giulie Cinema 2013

Associazione MONTE ANALOGO

Trieste (TS) - E’ terminata ieri sera, giovedì 28 febbraio, all’Antico Caffè San Marco di Trieste, con grande successo di pubblico, la rassegna ALPI GIULIE CINEMA (cinema di montagna) organizzata dall’Associazione MONTE ANALOGO.

L’ultima giornata era dedicata alla premiazione e proiezione delle opere scelte dalla Giuria del “Premio Alpi Giulie Cinema”, riservato alle produzioni cinematografiche di autori della Carinzia, Friuli Venezia Giulia e Slovenia. Al regista del miglior video è stata assegnata la “SCABIOSA TRENTA”, fiore alpino immaginario cercato per una vita dal grande pioniere delle Alpi Giulie, Julius Kugy. Quest’anno il premio è stato realizzato in legno dagli scultori goriziani Paolo Figar e Claudio Mrakic, presenti in sala.

Sergio Serra e Giuliano Gelci, rispettivamente presidente e vice presidente dell’associazione MONTE ANALOGO hanno premiato come miglior film “Premio Alpi Giulie Cinema 2013” Kole Kolisevski, produttore del film "WILD ONE – A story of Philippe Ribiere”" con la “SCABIOSA TRENTA”, principale riconoscimento del concorso e Samantha Faccio, regista del film “VIE DI PACE – L’alpinismo e la Grande Guerra” con il premio in memoria “ Luigi Medeot” come miglior soggetto.

Era presente in sala anche Gregor Kresal, regista del cortometraggio “DOLINA SOCE”, menzione speciale della giuria e vincitore del “Premio Alpi Giulie Cinema 2012”.
Si allega il verbale della giuria.

ALPI GIULIE CINEMA si è tenuto con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia e Comune di Trieste; in collaborazione con il CAI di Gorizia, Cooperativa Bonawentura, ARCI Servizio Civile, Antico Caffè San Marco, CAI Società Alpina delle Giulie - Commissione Grotte Eugenio Boegan.


INFO/FONTE:
Ufficio Stampa MONTE ANALOGO
info@monteanalogo.net
www.montenalog.net

Leggi le Ultime Notizie >>>