Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 04 Febbraio 2013

Al via mercoledì 6 febbraio al Miela la terza edizione del microfestival "Mi&Lab"

Giuseppe O.Longo

Trieste (TS) - Prende il via mercoledì 6 febbraio, al Teatro Miela la terza edizione del microfestival "Mi&lab". La prima giornata propone un’interessante discussione su "La narrazione della scienza. Letteratura, cinema, fumetti".
Alle 17.30 Fabio Pagan coordinerà la tavola rotonda con Giulio Giorello, Giuseppe Lippi, Giuseppe O. Longo.
Nonostante le cospicue differenze, letteratura e scienza sono entrambe forme di narrazione attraverso le quali l ‘uomo tenta di dare di dare un senso a sé e al mondo.
Può la fantascienza migliore essere una guida nel tentativo di reinterpretare questo mondo o di inventarne di nuovi? E qual è il ruolo di forme di narrazione alternative (dal fumetto alla graphic novel) in cui scienza&tecnologia entrano spesso in forma dominante? Ne parleranno un filosofo della scienza attento alle più diverse esperienze culturali (Giulio Giorello), un ingegnere specialista di teoria dell'informazione trasformatosi in scrittore (Giuseppe O. Longo) e Giuseppe Lippi (saggista e critico, responsabile della storica collana di fantascienza “Urania” di Mondadori).

A completamento della giornata alle ore 21.00 la proiezione in lingua originale sottotitolata in italiano, del film "CLOUD ATLAS", dramma epico tratto dall'omonimo romanzo bestseller di David Mitchell, realizzato dai registi e sceneggiatori Andy e Lana Wachowski (Matrix, Speed Racer) con Tom Tykwer (Lola corre). Costruito attorno a una struttura narrativa che intreccia sei diverse storie ambientate in differenti epoche, il film esplora il modo in cui le azioni e gli effetti delle vite degli individui impattano gli uni con le altre attraverso il passato, il presente e il futuro. Seguendo un racconto che copre l’arco di cinque secoli e affronta domande sulla vita e sul suo senso, suggerendo che ogni vita continua la sua traiettoria individuale attraverso i secoli.
Azione, mistero e amore si intrecciano nelle pieghe della storia così come l’anima di un assassino si tramuta in quella di un eroe, e un unico atto di gentilezza si propaga attraverso i secoli per ispirare una rivoluzione in un lontano futuro. Nel cast, Tom HScena dal film "CLOUD ATLAS"anks e Halle Berry, Jim Broadbent e Hugo Weaving, Jim Sturgess e Doona Bae, Susan Sarandon e Hugh Grant, appaiono in diversi ruoli via via che la storia procede nel tempo.

La rassegna è organizzata in collaborazione con la Cappella Underground e con la Scuola di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio Tartini.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Teatro Miela

Leggi le Ultime Notizie >>>