Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 03 Dicembre 2012

Bookmark and Share

Cinemazero ospita il cineconcerto "Jazz Noir" del Paolo Corsini Sextet

Cineconcerto del Paolo Corsini Sextet

Pordenone (PN) - Mercoledì 5 dicembre alle 21.00 Cinemazero ospita il cineconcerto "Jazz Noir" del Paolo Corsini Sextet: riproposizione dei film noir più noti e delle loro affascinanti colonne sonore jazz. Il sestetto di giovani talenti riallaccia lo storico legame tra il genere noir e il jazz, rivisitando classici imprescindibili del genere, mentre sullo schermo scorreranno le scene clou del film corrispondente.

Cinemazero conferma così il suo interesse per i giovani emergenti, anche in ambito musicale, per dare vita a una performance che ripercorre le tappe del meglio dei due settori in una carrellata di master piece che fondono musica e cinema. Il brillante esordio di Louis Malle, Ascensore per il patibolo, apre la serata e dà subito il tono dell’evento, con la magistrale fotografia di H. Decaë, la mitica la camminata di Jeanne Moreau nella notte parigina e la stupenda colonna sonora di Miles Davis.

Si continua con uno dei più avvincenti drammi giudiziari hollywoodiani di sempre: "Anatomia di un omicidio" di Otto Preminger, con le indimenticabili musiche di Duke Ellington e quelle di Leith Stevens per "Dollari che scottano" di Don Siegel. Torna la regia di Preminger per "L’uomo dal braccio d’oro" e un cast davvero stellare: Frank Sinatra, Kim Novak, Darren McGavin, Arnold Stang, che ha il vanto di contare sulla prima partitura jazz scritta interamente per un film, per mano di Elmer Bernstein.

Segue "Strategia di una rapina" di Robert Wise – che vede nel cast anche Harry Belafonte – con la suggestiva colonna sonora del pianista jazz John Lewis. Non poteva mancare "L'infernale Quinlan" di Orson Welles, con Janet Leigh, Charlton Heston, Marlene Dietrich: capolavoro del cinema noir con musiche di Henry Mancini.

A confrontarsi con questa carrellata di mostri sacri il giovane Paolo Corsini Sextet, composto da Anna Maria Dalla Valle ai flauti, superba musicista e compositrice veneziana dotata di una conoscenza musicale a tutto campo, dallo stilema classico al jazz fino alle più attuali espressioni contemporanee; Mirko Cisilino alla tromba e Filippo Orefice al sax tenore, due caparbi e poliedrici musicisti dal linguaggio energico e sapiente, attivi in tutto il Friuli e Triveneto come egregi solisti e front line. Al contrabbasso Alessandro Turchet, squisito, lirico, sanguigno ed assoluto virtuoso dello strumento, attualmente uno dei più ricercati contrabbassisti del nord-est e non solo, dotato di instancabile dedizione nell'espressione di un’idea artisticamente sempre fresca e genuina. Alla batteria Andrea Pivetta, garanzia di grande swing ed energia, con il suo suono porta con sè tutta la tradizione e la conoscenza dei grandi maestri del ritmo della musica afroamericana. Batterista a tutto campo anche nel blues, R&B e rock-pop, milita in innumerevoli situazioni in tutto il Nord-Est. Leader del gruppo e curatore di trascrizioni ed arrangiamenti dei brani originali, il brillante pianista Paolo Corsini, apprezzato solista e sideman, esponente della nuova generazione jazzistica ed elettroacustica.


INFO/FONTE: Cinemazero / Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>