Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 05 Novembre 2012

Bookmark and Share

"Pillole di gusto": incontro con Franco Fornasaro all'Expo Mittelschool

“Novecento Adriatico” di Franco Fornasaro

Trieste (TS) - Il circolo culturale Jacques Maritain, in collaborazione con il Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata, organizza giovedì 8 novembre alle ore 18 - all'Expo Mittelschool di via San Nicolò 5 -, l'appuntamento con "Pillole di gusto" dedicato alla presentazione del volume “Novecento Adriatico” (Campanotto editore) di Franco Fornasaro, vincitore di numerosi premi letterari, farmacista, fitoterapeuta, giornalista pubblicista, nato a Trieste, di origine istriana e friulano d’adozione (da ormai lungo tempo vive e lavora a Cividale del Friuli). Fornasaro è autore di saggi, romanzi e quasi duecento pubblicazioni scientifiche.

Al suo libro si affiancherà una dissertazione sull’orzotto ed altri piatti tipici delle Valli del Natisone con degustazione dei prodotti della Vineria Crosato di Cividale introdotti da Federico Crosato.

L’happy hour è a cura del Ristorante & Vinoteca “Expo Mittelschool” per il costo di 10 € a persona.

Per prenotazioni: Ristorante & Vinoteca “Expo Mittelschool” – tel. 040 2410987

Per informazioni ed adesioni: Rossana 3382469015 e Rosanna 3497539714


“Novecento Adriatico” è un condensato d’istrianità, raccoglie in due volumi quasi trent’anni di scritti di Franco Fornasaro: nel primo volume alcuni romanzi che caratterizzano la fase introspettiva e autoanalitica dell’autore, - controcorrente rispetto a molti discendenti degli esuli - a cercare i fili che la storia del Novecento avrebbe voluto recidere, e che nel suo caso non è riuscita minimamente a raggiungere lo scopo, innescando altresì una volontà precisa di riannodarli.

Nel secondo volume, presentando degli scritti che abbracciano gli ultimi vent’anni di storia in cui fa emergere con forza la diversità di un mondo, quello adriatico orientale, ancora sconosciuto a molti.
Franco Fornasaro si muove dentro questi aspetti con sobrietà, a volte come uno di casa, in pantofole, che sembra partecipare agli eventi, a tratti, invece, dimostrandosi un osservatore esterno, uno studioso asettico, che non si fa prendere la mano dagli avvenimenti e dagli accadimenti che hanno caratterizzato il secolo breve, inquadrati invece in un contesto più ampio di scenario storico.

Leggi le Ultime Notizie >>>