Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 26 Ottobre 2012

Bookmark and Share

Ultime battute al Miela del 27° Festival del Cinema Latino Americano

ā€œJubiabáā€ di Nelson Pereira Dos Santos

Trieste (TS) - Sabato 27 ottobre al Teatro Miela di Trieste ultime battute del 27° Festival del Cinema Latino Americano, con proiezioni dalle 9 del mattino fino a sera e le premiazioni del Festival. In programma un Omaggio a Jorge Amado, con film tratti dalle sue opere letterarie, le retrospettive sul regista messicano Luis Estrada e sul cileno Aldo Francia, cortometraggi spagnoli e la storia del calcio argentino. Alle 20.30 premiazioni del Festival e alle 21 consegna del Premio ā€œSalvador Allendeā€ allā€™Ambasciatore Emilio Barbarani, per aver salvato centinaia di persone a Santiago del Cile, dal 1974 al 1976, durante la dittatura militare. A chiudere un concerto di musica brasiliana con la Banda Berimbau.
Dal mattino di domenica 28 altre opere fuori concorso e replica dei film vincitori del Festival.

Sabato al Teatro Miela le proiezioni iniziano alle ore 9, nella Sala Birri con due documentari sul calcio argentino: ā€œArgentina y su fábrica de fútbolā€, di Sergio Iglesias, sulle centinaia di migliaia di bambini che ogni anno tentano di entrare nei club calcistici, e alle 10.00 ā€œMundial ā€˜78, la historia paralelaā€ di Hernán Castellanos, che illustra il dualismo tra lā€™euforia popolare per i mondiali di calcio in Argentina e le atrocità della dittatura militare. Si prosegue con i cortometraggi della sezione ā€œSalon Españaā€, inframezzati alle 11.30 da alcuni ā€œcortiā€ dei primi anni '60 del regista cileno Aldo Francia.
I film nella Sala Cinema inizieranno invece alle 11, con ā€œTieta do agresteā€, di Carlos Diegues, interpretato da Sonia Braga e tratto dall'omonimo romanzo di Jorge Amado, per la sezione Omaggio sul grande scrittore brasiliano. Le opere di Carlos Diegues sono apparse nei maggiori festival e sono stabilmente presenti nei circuiti cinematografici internazionali.

Altri due film tratti dai romanzi di Jorge Amado verranno presentati il pomeriggio in Sala Birri: alle 15.00 ā€œJubiabáā€, di Nelson Pereira Dos Santos (del 1985) e alle 17.00 ā€œDona Flor e seus dois maridosā€ di Bruno Barreto (del 1976).

Le proiezioni in Sala Cinema riprenderanno alle 15 con la retrospettiva sul regista messicano Luis Estrada e il suo recente ā€œEl infiernoā€ (del 2010) che, affrontando la problematica del narcotraffico e del crimine organizzato, conclude la trilogia satirica di Estrada sulla vita politica e sociale del Messico. Seguirà alle 17.45 la retrospettiva sul regista cileno Aldo Francia - autore di alcuni dei più bei film della storia del cinema cileno ā€“ con uno dei suoi capolavori: ā€œValparaíso mi amorā€, del 1969. Unā€™analisi sociale penetrante su una Valparaíso lontana dagli stereotipi turistici, che svela una realtà oppressa dalla povertà, dallā€™emarginazione e dallā€™ingiustizia sociale.

Seguiranno le premiazioni del Festival, e il concerto di musica brasiliana con la Banda Berimbau. Domenica 28 ultimo giorno di programmazione al Teatro Miela, con già dal mattino le repliche dei film vincitori, la sezione sul calcio argentino e altre opere tratte dai romanzi di Jorge Amado.

Tutte le principali opere nella Sala Cinema sono con traduzione simultanea, e quelle in Sala Birri in versione originale o sottotitolate.
Altre informazioni sul sito web www.cinelatinotrieste.org, alla pagina Facebook www.facebook.com/cinelatinotrieste, e al Teatro Miela, al tel. 040.3477672.


INFO: www.cinelatinotrieste.org

Leggi le Ultime Notizie >>>