Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 05 Ottobre 2012

Bookmark and Share

Domenica 21 ottobre arriva a Trieste la prima edizione della "FaiMarathon"

FAIMARATHON

Trieste (TS) - Domenica 21 ottobre 2012 arriva anche a Trieste la prima edizione della “FAIMARATHON – Con Il Gioco del Lotto e il FAI, l’unica maratona che si corre con gli occhi”, una corsa speciale non competitiva alla riscoperta di luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale. Luoghi che a volte trascuriamo, perchè fanno da sfondo alla nostra frenetica vita quotidiana.
Un nuovo evento nazionale di raccolta fondi a sostegno della campagna “Ricordati di salvare l’Italia”, realizzato in 70 città italiane grazie alla partnership con Il Gioco del Lotto e al supporto di più di 1.500 volontari FAI.

A Trieste la FAIMARATHON è organizzata dal Gruppo FAI Giovani del FVG (che riunisce i soci FAI tra i 18 e i 40 anni del FVG) in collaborazione con il Comune di Trieste. Media Partner: Radio Punto Zero.

L'evento
La FAIMARATHON nasce dalla considerazione che siamo così abituati a vivere nel Paese più bello del mondo che spesso ci dimentichiamo che l’Italia è un grande e sorprendente museo a cielo aperto. Questa nuova e coinvolgente iniziativa vuole quindi far scoprire e riscoprire paesaggi urbani ed extraurbani che riteniamo “ordinari” in quanto vicini a noi tutti i giorni e di cui spesso ignoriamo le bellezze, il valore, la storia. Un itinerario per permetterci di conoscere veramente ciò che ci circonda, che verrà illustrato ai partecipanti con una scheda sintetica nelle varie tappe del percorso. Una giornata per mettere a disposizione di tutti non solo la bellezza ma anche la possibilità di un arricchimento interiore e per coinvolgere il maggior numero di persone nella tutela del nostro patrimonio e nel sostegno alle attività della Fondazione. FAI – Fondo Ambiente Italiano.

La FAIMARATHON a Trieste
A Trieste l'iniziativa porterà da Porta Cavana alla Stazione di Campo Marzio, attraversando il Borgo Giuseppino. Per questa “maratona” cittadina, non è stato scelto un percorso turistico tradizionale, non c’è San Giusto, Miramare o il Faro della Vittoria. Ci sono le vie e viette percorse e descritte da Svevo e Saba, i palazzi simbolo del “civile decoro” neoclassico, il fascino di “rena vecia”. Ciò non significa che la Trieste monumentale non sia importante, al contrario, ma anche i scuri roti di via Trauner, la mama dei gati del Puntini e l’arco di Riccardo sono angoli della città che parlano, testimoni di anni di storia. Questo è un percorso alternativo, uno dei tanti, alla scoperta dei mille volti della città più mediterranea del Nord Italia. È un percorso che vuole incuriosire e spingere il visitatore, cittadino o turista, a tornare per vedere se dietro a quel cancello, su quelle scalette o in quel giardinetto appena intravisto ci sia qualche “tesoro” da ammirare.

La maratona avrà inizio alle ore 11 di domenica 21 ottobre 2012 dalla Loggia del Municipio (Piazza dell'Unità d'Italia) - Porta Cavana. Ci sarà la possibilità di partire fino alle ore 12.30. La chiusura della maratona è prevista per le ore 15.

Alla partenza, a tutti i partecipanti, fino a esaurimento disponibilità, verrà consegnato un kit che comprende: uno zaino targato FAIMARATHON, una pettorina, l'itinerario, una cartolina per raccogliere i bollini delle tappe della maratona, un ingresso omaggio nei beni FAI, offerto da Il Gioco del Lotto. In ciascuna delle dieci tappe del percorso ci saranno i volontari del FAI che consegneranno ai partecipanti delle schede con delle informazioni storiche, artistiche e curiosità sui beni o sui luoghi che attraverseranno e un bollino FAI da applicare sulla tessera che viene loro consegnata alla partenza. L'obiettivo è consegnare all'arrivo la cartolina completa di tutti i bollini.

I premi
Chi completerà la maratona con tutti i bollini delle dieci tappe, riceverà il foulard arancione del FAI “Ricordati di Salvare l'Italia”. A Trieste, inoltre, tutti coloro che avranno consegnato la cartolina completa parteciperanno all'estrazione di dieci premi simbolici, composti da alcuni omaggi messi a disposizione da Mondadori, oltre a ristoratori e negozianti locali: Armoniedaromi, Ausonia, Osteria da Marise, Retrò Bottega, Torrefazione La Triestina, Un Sacco Morars e Zoe Food.

I vincitori
Tra tutti i partecipanti che avranno completato la FAIMARATHON di Trieste e che avranno imbucato la cartolina con tutti i bollini nell'apposita urna all'arrivo verranno estratti 10 vincitori. I loro nomi saranno pubblicati su “Il Piccolo” nei giorni sucessivi alla maratona.

Iscrizioni
Sino alle ore 12 di sabato 20 ottobre è possibile pre-iscriversi alla FAIMARATHON:
- on-line su www.fondoambiente.it
- al Punto FAI della Cividin Viaggi di via Imbriani 11, Trieste, da lunedì a venerdì, ore 9-13 e 15.30-18.45; sabato ore 9.30-12.30
- dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 al Caffè del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, in Piazza Verdi 1/B, 34121 Trieste
- Al banchetto del FAI vicino all'Infopoint nel Villaggio Barcolana (zona Rive di fronte a Piazza Unità): giovedì 11 e venerdì 12 ottobre dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 21, sabato 13 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 21, domenica 14 ottobre dalle 9.30 alle 14.

Coloro che si pre-iscriveranno potranno ritirare il kit FAIMARATHON direttamente domenica 21 ottobre a partire dalle ore 10.

Il 21 ottobre sarà possibile inoltre iscriversi alla partenza della maratona in Piazza Unità, a partire dalle ore 10.

Quota di partecipazione
- singolo partecipante contributo minimo a partire da € 6,00
- singolo partecipante iscritto FAI contributo minimo a partire da € 5,00
- coppia o famiglia contributo minimo a partire da € 10,00 (bambini gratis fino ai 12 anni)
- coppia o famiglia già iscritta al FAI contributo minimo a partire da € 8,00.

Chi si iscriverà al FAI o rinnoverà la propria iscrizione in loco, potrà partecipare gratuitamente all'evento.

Iniziative collaterali
Grazie alla collaborazione con il Comune di Trieste e i musei cittadini toccati dal percorso, gli iscritti alla maratona muniti di pettorina, domenica 21 ottobre, potranno accedere gratuitamente al Museo Revoltella, a prezzo ridotto al Museo del Mare - aperto per l'occasione fino alle ore 15 - e al Museo Ferroviario di Campo Marzio.


Il FAI ringrazia Il Gioco del Lotto main partner di questa prima edizione della FAIMARATHON. Con il Patrocinio di RAI Segretariato Sociale. Si ringrazia Ferrarelle che ha donato l’acqua e Le Guide Mondadori, per i premi ai partecipanti. Un sentito ringraziamento va a tutti i volontari del FAI che con il loro prezioso impegno rendono possibile l'evento, ai volontari del Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio, agli Azzurri d'Italia, alla Società Velica di Barcola e Grignano, ai negozianti e ristoratori che hanno sostenuto l'iniziativa e a tutti i media che aiutano la sua diffusione.


Per ulteriori informazioni sulla FAIMARATHON a Trieste: Gruppo FAI Giovani del FVG tel. 040-3476081 (9.30-12 e 15-18), faigiovani.friuliveneziagiulia@fondoambiente.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>