Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 20 Settembre 2012

Bookmark and Share

Anteprima di fiati in matinée per l'autunno musicale dell'Orchestra San Marco di Pordenone

Orchestra Fiati San Marco di Pordenone

Brugnera (PN) - Nonetto, settimino e decimino: sono questi gli originali e festosi ensemble di fiati con i quali la Società Musicale Orchestra e Coro San Marco di Pordenone offre in matinée domenica 23 settembre l'anteprima del nuovo calendario di concerti d'Autunno, che porterà la Stagione diffusa a toccare ancora una volta varie città della provincia, con differenti proposte musicali sempre attente alle peculiarità delle diverse ambientazioni.

Per il primo appuntamento settembrino, le sale di Villa Varda di Brugnera, all'ombra del parco secolare lungo il Livenza, saranno perfetta cornice ad un programma di musica da camera che spazia fra Otto e Novecento, celebrando anche il centenario dalla nascita di Jean Françaix (1912-1997), compositore e pianista francese da ascriversi a quel particolare periodo musicale del XX secolo indicato col nome di “neoclassicismo”, con esiti di scrittura non lontani dalle influenze di altri illustri colleghi come Ravel e Poulenc.

Di Françaix sarà eseguita la trascrizione per decimino di fiati delle musiche di scena del balletto “Les malheurs de Sophie”, opera che chiuderà la ricca matinée musicale, impreziosita anche dalla Petite Symphonie per nonetto di fiati di Charles Gounod e dal Settimino per strumenti a fiato di Paul Hindemith. Un programma che recupera sapientemente una linea musicale unitaria, il cui obiettivo dichiarato, in contrapposizione all'ultima ridondante fase del romanticismo e dell'impressionismo, fu il ritorno ad una prassi compositiva più asciutta ed oggettiva, in grado di recuperare alla modernità le forme antiche del contrappunto, qui esaltate dalle parti dei vari strumenti nel gioco dei diversi ensemble.

Lida Sciavicco e Anna Govetto (flauto), Cristina Monticoli e Giulia Cristante (oboe), Carlo Pinardi e Stefano Marcogliese (clarinetto), Paolo Armato e Fabio Forgiarini (corno), Paolo Calligaris e Paolo Dreosto (fagotto), ed infinOrchestra e Coro San Marco di Pordenonee Diego Cal (tromba) saranno i protagonisti del concerto di Villa Varda, realizzato all'interno dell'Autunno Musicale, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione CRUP e di banca Friuladria, in collaborazione con il Comune di Brugnera e l'Associazione Altoliventina XX Secolo.

Ingresso libero.


INFO: http://www.ocsm.pn.it

Leggi le Ultime Notizie >>>