Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 13 Settembre 2012

Bookmark and Share

Cinemazero ospita Gianni Minà e il suo nuovo film documentario "Cuba nell'epoca di Obama"

Gianni Minà

Pordenone (PN) - Le Voci dell’Inchiesta propone domenica 23 settembre, alle 10.30 a Cinemazero, all’interno del ricco calendario di "Pordenonelegge", l’incontro con Gianni Minà, chiamato a presentare il suo ultimo film documentario "Cuba nell’epoca di Obama" dopo il successo ottenuto l’anno scorso alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia.

Gianni Minà, giornalista, scrittore, conduttore televisivo e quest'anno vincitore del Premio FriulAdria "Testimoni della Storia" nell'ambito del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, riceverà la menzione speciale ai Nastri d'Argento – consegnata da Romano Milani, del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici – che ha conquistato con questo film documentario.

Dopo l’incontro sarà proiettata la prima delle due parti (di 2 ore e 15 l'una) di "Cuba nell’epoca di Obama" (la seconda alle 22.00 a Cinemazero). Il film è basato, nella prima parte, su un viaggio di mille chilometri, da L'Avana alla base nordamericana di Guantanamo e, nella seconda, in un itinerario inedito nelle scuole di elite dell'isola, da quella di medicina per gli studenti di Paesi dove non esiste la sanità pubblica, a quella di cinema, dove insegna il Nobel per la letteratura Gabriel Garcia Marquez, a quella di balletto che forma le etoile dei più prestigiosi teatri del mondo.

Un film controcorrente, con un respiro e un approccio diretto nei riguardi di un paese che, come ha detto lo scrittore Eduardo Galeano, è quello che ha potuto essere e non quello che avrebbe voluto essere. Le contraddizioni di Cuba raccontate attraverso le speranze, a volte la retorica, i sacrifici, le delusioni e i sogni dei ragazzi del Paese sono la costante di Cuba nell’epoca di Obama e un’occasione di venire a contatto con le parole di una gioventù sconosciuta ai media occidentali.

Ad accompagnare le immagini ci sono le didascalie e i versi dei cantautori Silvio Rodriguez, Pablo Milanes e Gerardo Alfonso, voci di diverse generazioni del paese. Grande rilievo è dato ai ricordi e alle riflessioni di tre grandi vecchi: il poeta Roberto Fernandéz Retamar, spesso candidato al Nobel per la Letteratura, la stella della danza mondiale Alicia Alonso e Harry Villegas, detto Pombo, generale al fianco di Che Guevara nella Rivoluzione. Significative la riflessione e l’autocritica di Abel Prieto, scrittore, poeta e ministro della Cultura di Cuba.
"Cuba nell’epoca di Obama" è un modo per tentare di capire il cambiamento possibile di un’Isola anomala che troppo spesso è stata letta con pregiudizio, senza avere mai provato a viverla dal di dentro.

Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Un evento "Le voci dell’inchiesta" per "pordenonelegge.it".


INFO/FONTE: Cinemazero / Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>