Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

vedrai colori che son contenti. elisa vladilo. interventi ambientali 1995-2019
Palazzo Costanzi - Sala Veruda
Trieste
Dal 08/02/20
al 01/03/20
Elisa Vladilo, My favourite place, Trieste, Molo Audace, 2007 (courtesy l'artista)
Lucio Fontana e i mondi oltre la tela
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea
Monfalcone
Dal 08/12/19
al 02/03/20
Lucio Fontana, Concetto spaziale, teatrino, 1965-66
"Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte"
Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan
Gradisca d'Isonzo
Dal 04/10/19
al 02/02/20
Mostra - Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Cultura > Musica > 23 Luglio 2012

Bookmark and Share

Trieste Summer Rock Festival 2012: quattro giornate all'insegna del "prog" d'autore

di Claudio Bisiani

Trieste Summer Rock Festival 2012 - IX edizione (locandina)

Trieste (TS) - I tambureggianti ritmi elettronici del grande “prog rock” d'autore tornano a risuonare fra le mura del Castello di San Giusto nella nona edizione di Trieste Summer Rock Festival, tradizionale kermesse estiva dedicata alla migliore musica progressiva italiana e internazionale degli anni '60 e '70. La rassegna – organizzata dall'Associazione Musica Libera, sotto la direzione artistica di Davide Casali, e inserita nel cartellone di Trieste Estate 2012, contenitore di eventi promosso dall'Amministrazione comunale – andrà in scena per il secondo anno consecutivo nella suggestiva cornice del Piazzale delle Milizie, da giovedì 26 a domenica 29 luglio. Un appuntamento da non perdere per i tanti appassionati del genere, che potranno così rivivere ancora una volta le magiche atmosfere e le accattivanti sonorità di quegli incredibili anni, musicalmente ricchi e fertili come pochi altri, grazie a band leggendarie come i Gentle Giant, Three Friends, Trip e a musicisti del calibro di Ken Hensley, Malcom Mortimore, Gary Green, Joe Vescovi, Furio Chirico. Nomi di caratura mondiale che si aggiungono alla lista degli altri straordinari protagonisti del festival intervenuti nelle passate edizioni, fra cui si ricordano in particolare Van Der Graaf Generator, Alan Parson, Glenn Hughes, Ray Wilson, New Trolls, Gong, PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Animals.

La 9ª edizione di Trieste Summer Rock Festival è stata presentata stamattina presso la sede della Fondazione CRTrieste, dal 2004 “main sponsor” accanto alla Regione Friuli Venezia Giulia del prestigioso evento musicale.
«Gli oltre 115mila spettatori provenienti da tutta Europa - ha affermato Renzo Piccini, presidente della Fondazione CRTrieste - costituiscono il miglior biglietto da visita per una manifestazione che in questi otto anni è diventata un appuntamento importante e di qualità internazionale per la nostra città. Importante e di qualità anche per la promozione del territorio e la crescita dei giovani talenti locali che hanno potuto esibirsi con artisti di primissimo piano».

Anche il sindaco di Trieste Roberto Cosolini e il consigliere regionale Maurizio Bucci – di opposte “vedute” in politica, ma accomunati in musica dalla stessa grande passione per il rock “progressive” – hanno messo in evidenza l'alto livello qualitativo di una manifestazione che pure quest'anno è riuscita a imbastire un programma di straordinario respiro e rilievo artistico. E di sicuro gradimento per gli appassionati del genere e per tutto il pubblico che assisterà ai concerti al Castello di San Giusto. Concerti che quest'anno saranno però a pagamento, ad un prezzo comunque abbastanza contenuto: 16 euro per la singola giornata, 36 euro per l'abbonamento a tutte e quattro le serate, 5 euro per il “Prog Day” di domenica 29 luglio.

Il ricco programma del festival – illustrato nel dettaglio da Davide Casali, presidente dell'Associazione Musica Libera, assieme al musicologo Maurizio Giugovaz – propone in apertura, giovedì 26 luglio, un omaggio ai mitici Gentle Giant, una tra le formazioni più rappresentative del “prog rock” britannico degli anni Settanta, con l'esibizione dei Three Friends, gruppo erede della storica band inglese che annovera al suo interno due suoi membri originali: il batterista Malcom Mortimore e il chitarrista Gary Green. A inaugurare la serata gli Ibrido Hot Six, gruppo romano che rielaborerà alcuni storici successi targati sempre Gentle Giant.

Venerdì 27 luglio sarà la volta dei Gardenwall, attualmente fra i gruppi più suggestivi e singolari del rock progressive europeo, che faranno da apripista all'esibizione del grande tastierista Ken Hensley. L'artista londinese, supportato dai Foreverheep, omaggerà la band nella quale ha militato per molti anni: gli Uriah Heep.

Il giorno seguente, sabato 28 luglio, spazio al ritorno dei Trip di Joe Vescovi e Furio Chirico, complesso nato nel lontano 1969 e riformato poi nel 2010. Completeranno il programma della serata i concerti del gruppo nipponico Minoke, un mix di “prog” contaminato da jazz e fusion, e dei C^M, freschi vincitori dell'ultimo Opening Band Live Music.

La giornata conclusiva della kermesse, l'atteso “Prog Day” di domenica 29 luglio, sarà dedicata completamente al rock progressivo. In programma una piccola fiera del disco e dell'oggettistica accompagnata dall'esibizione del gruppo lombardo Biglietto per l'Inferno Folk e di quattro band “new prog” locali: Don Marcello, Rebus, Altare Thotemico e Ottava Strada.

L'inizio di ogni serata è prevista alle ore 21, mentre il “Prog Day” comincerà alle ore 15.

Ulteriori informazioni e dettagli sul sito www.musicalibera.it. Prevendite dei biglietti al Ticket Point di Corso Italia (tel. 040-3498276/77) e on line sul sito www.radioattività.com.

Leggi le Ultime Notizie >>>