Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Mostre > Friuli Venezia Giulia > GO > Grado

Bookmark and Share

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO

manifesto

Sabato 15 giugno 2019, alle ore 19 a Grado presso ex Cinema Cristallo inaugura una straordinaria mostra intitolata
MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO.

Compie, infatti, 50 anni la Medea di Pier Paolo Pasolini, un’età importante che merita il dovuto omaggio e il Comune di Grado organizza per l’occasione una mostra che si terrà proprio nei giorni in cui la troupe fu nell’Isola d’oro per girare quei 14 minuti indimenticabili del film. A Grado sbarcò un cast d’eccezione: c’era lui, il campione del mondo di salto triplo Giuseppe Gentile, c’era Laurent Terzieff dagli occhi di ghiaccio e c’era lei, la divina Maria Callas, nelle vesti di Medea, la maga. E c’era soprattutto Pier Paolo Pasolini, che consegnò Grado e il suo ambiente anfibio alla storia del cinema internazionale.
La mostra intende ricordare i cinquant'anni del film Medea di Pier Paolo Pasolini, con specifico riferimento alle scene girate nella laguna di Grado nel luglio del 1969: 14 minuti di pellicola che hanno consegnato l'isola d'oro e il suo ambiente naturale all’attenzione internazionale e alla storia del cinema. L'esposizione sarà allestita nel Foyer dell’ex cinema Cristallo, storica sede cinematografica cittadina, dove nel tempo lo stesso Pasolini darà vita a numerose importantissime manifestazioni cinematografiche. L'allestimento della mostra vuole illustrare l’incontro tra la creazione artistica e il territorio lagunare e restituire l’irripetibile situazione cinematografica legata a un regista e a un cast d’eccezione, che andava da Maria Callas, “la divina”, al campione olimpico Giuseppe Gentile, da Laurent Terzieff a Massimo Girotti: tutte circostanze che contribuirono a costruire il binomio Medea-Grado. Si vuole così testimoniare anche la ricaduta culturale che quelle presenze hanno avuto sull’isola in un momento di forte espansione urbana, demografica e turistica.
Tra i materiali esposti avranno una parte fondamentale le immagini di Mario Tursi, fotografo di scena, che saranno riprodotte su pannelli di grandi dimensioni.
Saranno presentati manifesti, locandine e fotobuste originali del film Medea e materiali d’epoca legati alla diffusione del film nelle sale e sulla carta stampata; il tutto illustrato da pannelli con testi utili alla lettura complessiva delle vicende narrate nella mostra.
L’esposizione sarà quindi corredata dai testi poetici e letterari, da frasi tratte da carteggio intercorso tra i protagonisti, da testimonianze di chi allora fu dentro o vicino al set, dai racconti di Zigaina dedicati al film.
Una postazione audiovisiva proietterà in sala, non accessibile al pubblico ma visibile dal foyer, alcune riprese gradesi scartate in sede di montaggio e salvate dalla distruzione.
A sostegno scientifico dell’iniziativa, il catalogo vede i contributi di studiosi come Roberto Chiesi, del Centro studi- Archivio Pasolini della Cineteca di Bologna, che introduce il film, del prof. Luciano De Giusti, studioso del cinema pasoliniano, che si concentra sulle riprese gradesi e sulla figura del Centauro Chirone, di Francesca Agostinelli, che attraverso giornali, testimonianze e i diari di lavorazione ricostruisce la cronaca delle riprese in laguna, del prof. Massimo De Grassi che illustra i rapporti tra Paolini e la Grado di quegli anni

Ente promotore: Comune di Grado
Con la collaborazione di: Cinemazero, Pordenone - Cineteca di Bologna
Con il patrocinio di: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Studi Umanistici - Turismo FVG - Comune di Cervignano del Friuli - Associazione Archivio Zigaina, Cervignano del Friuli - Centro Studi Biagio Marin, Grado - Centro Studi Pier Paolo Pasolini, Casarsa della Delizia - Cineteca del Friuli, Gemona del Friuli - Graisani de Palù, Grado
Curatori del progetto: Francesca Agostinelli - Massimo De Grassi
Allestimento: Nuove Edizioni della Laguna
Organizzazione e coordinamento: Circolo ARCI Cervignano
Ufficio stampa: Orietta Masin (per il Circolo ARCI Cervignano)
------------------------------------------------------------------------------
dal 15 giugno al 28 luglio 2019
Orari:tutti i giorni dalle 19 alle 23 - Lunedì 17 e 24 giugno chiuso

fotobusta

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Viale Dante Alighieri, 74
Grado
GO
Orario - Ingresso: dalle 19 alle 23
Dal 15/06/19 al 28/07/19

Per maggiori informazioni
Telefono: 3388454492
Email: orietta.masin@alice.it
Sito web: http://wwww.artecorrente.it

Vedi Calendario Mostre >>>

in calendario