Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Giornate Europee del Patrimonio 2018 - “L’Arte di condividere”
civici musei
Trieste
Dal 22/09/18
al 23/09/18
Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste
Museo d'Arte Orientale: "La carta incanta!"
Civico Museo d'Arte Orientale
Trieste
Il 23/09/18
Shodo (foto Ufficio Stampa Comune di Trieste)
Museo Revoltella: Mattinate Musicali Internazionali 2018-2019
Civico Museo Revoltella - auditorium “Marco Sofianopulo”
Trieste
Dal 23/09/18
al 24/03/19
Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

enogastronomia

Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Purcit in Staiare Purcit in Staiare
centro cittadino
Artegna (UD)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Magnemo fora de casa Magnemo fora de casa
Ristoranti del Monfalconese
Monfalcone (GO)
Dal 01/01/16
al 31/12/18

Appuntamenti > Incontri & Tempo Libero > Friuli Venezia Giulia > TS > Trieste

Bookmark and Share

Trieste Estate 2018: "Maria Teresa d'Austria, illuminata sovrana europea"

Locandina evento - Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Domenica 19 agosto, alle ore 21, il documentario "Maria Teresa d'Austria - illuminata sovrana europea" chiuderà in bellezza gli eventi in programma in piazza Verdi per la rassegna di "Trieste Estate", promossa dal Comune di Trieste. E' un documentario di alto valore storico che si pone l’obiettivo di decifrare la dimensione di una delle figure più preminenti d'Europa nel Settecento quale Maria Teresa d’Asburgo. E far emergere la figura della sovrana nei suoi aspetti anche meno conosciuti, concentrandosi specialmente sugli enormi cambiamenti che la città di Trieste ebbe durante il suo regno.

Le riprese per il documentario sono state girate in luoghi esclusivi: a Vienna, città natale dell’imperatrice, Klosterneuburg, a Trieste e nell’entroterra, nonché a Gorizia.

Maria Teresa d’Austria (1717-1780), ribattezzata la “madre del popolo”, è stata la prima donna della Casa degli Asburgo a salire sul trono, riuscendo a cambiare per sempre il volto dell’impero. Figura cruciale per la città di Trieste, alla quale ha cambiato radicalmente sia l’immagine architettonica che l’aspetto sociale, è stata la fautrice del carattere “europeista” che contraddistinse e diede grande rilievo alla nuova città.

Il mito di questa donna aleggia tuttora tra le genti di Trieste, che lei paradossalmente non visitò mai ma che rese grande. Il regista del documentario Marco Manin, che firma anche la sceneggiatura e i testi, ha voluto ripercorrere ed esplorare i luoghi storici della città legati alla figura lungimirante dell’imperatrice, senza tralasciare però altre particolarità importanti legate alla sovrana che si trovano nell’entroterra triestino, a Gorizia e a Vienna.

L’equipe di ripresa formata da professionisti italiani e austriaci si è recata in vari luoghi conosciuti e in altri del tutto inediti. In antichi caveau, castelli, monasteri, chiese, palazzi e località legate alla vita dell’Illustre sovrana. Esclusivamente per questo documentario sono stati ripresi alcuni tesori di Maria Teresa. Lo scenario del film si basa sulle ricerche storiche che l’autore e regista ha svolto presso vari archivi tra i quali l’Archivio diplomatico di Trieste, lo Haus-Hof-und Staatsarchiv di Vienna, l’Archivio storico Pongracz e altri ancora. Alcuni documenti inediti giungono da lontano, come dalla collezione privata William L. Gross di Tel Aviv, in Israele.

Illustri pure gli ospiti intervenuti nel documentario, che con le loro testimonianze hanno reso ancor più ricco e completo questo lavoro: come filo conduttore il regista ha scelto una persona che dell’imperatrice Maria Teresa sentì parlare già da bambina, ossia la sua discendente e nipote, l’arciduchessa d’Austria e principessa d’Ungheria Walburga d’Asburgo-Lorena, nipote di primo grado dell’ultimo imperatore Carlo I e deputata svedese. Tra gli altri, nel documentario, la dott. Monika Kurzel Runtscheiner direttrice del Museo delle carrozze “Wagenburg” nella dimora imperiale di Schönbrunn (Vienna), il dott. Anton Höslinger ciambellano dell’Abbazia di Klosterneuburg, la dott. Andreina Contessa direttrice del Castello di Miramare, il prof. Roberto Pavanello storico e docente universitario, la dott. Dragica Cec storica e docente universitaria e altri ancora.

Per il documentario è stata realizzata anche una mini fiction girata a Trieste dove compare anche Maria Teresa “in persona”. La voce del narratore principale è di Franco Zucca, doppiatore italiano di fama internazionale presente in questa veste in numerosi film e serie televisive (quali Schindler’s List, Harry Potter ecc.). Ha dato la voce femminile a Maria Teresa l'attrice e regista Rosalba Trevisan.


INFO/FONTE: Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste Estate 2018: "Maria Teresa d'Austria, illuminata sovrana europea"
piazza Verdi

Trieste
TS
Orario - Ingresso: 21.00 (ingresso libero)
Il 19/08/18

Per maggiori informazioni
Sito web: http://www.retecivica.trieste.it

Vedi Calendario Appuntamenti >>>

in calendario