Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Spettacoli > Teatro > Friuli Venezia Giulia > TS > Trieste

Bookmark and Share

American Idiot

American Idiot

“21 Guns” e “Know Your Enemy”, “Jesus of Suburbia” e “Boulevard of Broken Dreams”, la splendida “Wake Me Up When September Ends” e “Time of Your Life”… chi ama la musica avrà già riconosciuto dietro questi titoli la rabbia graffiante e il cuore punk-rock dei Green Day, e avrà intuito che alludono alla travolgente colonna sonora di “Green Day’s American Idiot” con cui si apre la Stagione Musical.

Band dal vivo, canzoni in versione originale, scenografia ispirata alla pittura di Basquiat, coreografie di Michael Cothren Peña, (che ha creato per le Cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici di Baku 2017 e di Sochi), un cast carico di vigore che raduna i migliori talenti usciti dalle scuole di musical italiane e in particolare dalla STM – Scuola del Teatro Musicale, Fondazione Teatro Coccia (anche coproduttori dello spettacolo)…

All’inizio del 2017 il debutto di “American Idiot” è stato acclamato dalla critica e dal pubblico. Firmato da Marco Iacomelli (regista anche di “Next to Normal”, fra i più interessanti musical delle stagioni recenti) questo spettacolo segna un momento significativo nella produzione nazionale: dopo Broadway e Londra, infatti, l’Italia è la terza nazione al mondo a mettere in scena “American Idiot”.

Salutato ovunque con esito strepitoso (vincitore nel 2010 di due Tony Award e del Grammy Award come miglior Musical Show Album, ha ottenuto anche il Drama Desk) lo spettacolo è però anche una scelta coraggiosa. Perché se da un lato la musica originale dei Green Day è garanzia di qualità e impatto (15 milioni le copie vendute dall’omonimo disco), il modello e il tema di questa “punk rock opera” assieme all’idea di puntare su un cast giovanissimo e senza nomi noti (linea comune a tutte le edizioni) rendono il titolo una bella sfida.

«Si deve chiedere di più al teatro musicale italiano. Bisogna avere il coraggio di scommettere su un nuovo repertorio, contemporaneo nei testi e nelle partiture» evidenzia Iacomelli. «È tempo di raccontare del nostro presente con una nuova generazione di attori giovani, preparati e determinati».

Scritto da Billie Joe Armstrong “American Idiot” parla di tre amici, Johnny, Will e Tunny, che percorrono assieme la strada del disagio post adolescenziale, cercando di dare un senso alle loro vite nella periferia di una grande città. Non ci sono ulteriori connotazioni di luogo e tempo ma l’esperienza dei Green Day riverbera nel musical, come il loro impegno a contestare l’America di Bush – nel 2004 quando è uscito l’album – e probabilmente, oggi, quella di Trump.

INFO/FONTE: http://www.ilrossetti.it

American Idiot
Politeama Rossetti - Sala Assicurazioni Generali
largo Giorgio Gaber, 1
Trieste
TS
Orario - Ingresso: 20.30
Dal 16/11/17 al 17/11/17

Per maggiori informazioni
Telefono: 040-3593511
Email: info@ilrossetti.it
Sito web: http://www.ilrossetti.it

Vedi Calendario Spettacoli >>>

in calendario