Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Spettacoli > Teatro > Friuli Venezia Giulia > PN > Pordenone

Bookmark and Share

Novantadue - Falcone e Borsellino 20 anni dopo

Novantadue - Falcone e Borsellino 20 anni dopo

Nel 1992, mentre si segnava la fine della cosiddetta Prima Repubblica con i processi “mediatici” di Tangentopoli che coinvolsero principalmente i tribunali milanesi, i due magistrati simbolo della lotta alla mafia, i cervelli del primo grande processo a Cosa Nostra, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, saltarono in aria con chili e chili di tritolo. Da allora, si cerca affannosamente una verità.

C'è una curiosa regola di rinnovamento alla ciclicità della storia della Repubblica italiana che il costituzionalista Michele Ainis, chiama la "sindrome del ventennio". Ne sembriamo come patologicamente affetti.

Non a caso, più di vent'anni dopo eccoci a raccontare fuori dalla cronaca, lontano dalla commiserazione, la forza di quegli uomini, la loro umanità, il rigore dei pensieri, il loro senso profondo dello Stato e soprattutto, la solitudine a cui furono condannati.
Eccoci a parlare di nuovo di Falcone e Borsellino e quasi senza volerlo, ad allargare la riflessione nel momento in cui, venti anni dopo quelle stragi, si riapre prepotentemente il filone di inchiesta della trattativa tra Stato e Mafia, che non sembra risparmiare neppure le più alte cariche dello Stato.

Sullo sfondo, la nostra Italia che in vent'anni, a ben guardare, considerando proiezioni e strane simmetrie, sembra uguale ad allora…
Il nostro racconto comincia in Sardegna, nell’estate 1985, all’Asinara, nel carcere di massima sicurezza dove Falcone e Borsellino vennero spediti nottetempo per ordine del giudice Caponnetto, dopo l’omicidio del capo della squadra mobile di Palermo Ninni Cassarà, proprio per completare l’istruttoria del Maxi Processo.

Si procede per fatti salienti, noti e meno noti, come per le stazioni di una via crucis.

Il testo punta ad una sensibilizzazione necessaria: troppo spesso, come già ricordava Borsellino, si crede che una mafia che non spara è una mafia che non colpisce più.

Novantadue - Falcone e Borsellino 20 anni dopo
Teatro "G. Verdi"
viale Franco Martelli
Pordenone
PN
Orario - Ingresso: 20.45
Il 23/05/17

Per maggiori informazioni
Telefono: 0434-247624
Email: biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it
Sito web: http://www.comunalegiuseppeverdi.it

Vedi Calendario Spettacoli >>>

in calendario